Rat-Man - Il gioco senza nome

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rat-Man - Il gioco senza nome
Rat-Man - Il gioco senza nome.png

Scatola base del gioco

Autore Leo Ortolani
Editore
Regole
N° giocatori Da 2 a 4

Rat-Man - Il gioco senza nome è un gioco di carte collezionabili basato sul personaggio dei fumetti Rat-Man di Leo Ortolani.

Il titolo è un riferimento alla Città Senza Nome, ambientazione delle vicende del personaggio.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La realizzazione è stata effettuata da Pan Distribuzione, Panini Comics e Stranemani, lo studio di animazione che ha realizzato la serie animata del personaggio: il gioco rientra infatti in un progetto ampio che comprende serie animata (pubblicata anche in DVD), il CD della colonna sonora, il gioco di carte e gadget vari. Le immagini delle carte vengono proprio dal cartone (e non dal fumetto) per poter rendere il gioco, secondo le parole dello stesso Ortolani, più «esportabile»[1], cosa che si poteva realizzare più facilmente con il cartone che non con il fumetto.

Il gioco è stato presentato a Lucca Comics & Games nel novembre 2007; successivamente sono state giocate la prima lega ufficiale a giugno 2008 e la seconda ad agosto e settembre dello stesso anno[2].

Gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco rispecchia l'ambientazione parodistica e demenziale del personaggio; il personaggio scelto deve compiere una missione muovendosi nella Città Senza Nome (la carta è tenuta in verticale).

Nel set base sono presenti:

  • 1 carta Personaggio (che può essere Rat-Man, Brakko, il Camaleonte o il Buffone)
  • 5 carte Equipaggiamento
  • 16 carte Gag
  • 20 Carte Missione
  • 6 pedine "Brutto Ceffo"
  • 1 mappa della Città Senza Nome
  • 2 libretti di regole (uno con le regole base e uno con le regole avanzate)

Nella prima espansione (Il Ratto, il Brakko e il cattivo) sono presenti:

  • 60 carte Personaggio
  • 80 carte Equipaggiamento
  • 100 carte Gag

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il gioco di carte di Rat-Man!, dal sito ufficiale di Rat-Man, 26 agosto 2007
  2. ^ Presentazione della seconda lega ufficiale

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti