Rasengan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoce principale: Arti magiche in Naruto.

Il Rasengan

Il Rasengan (螺旋丸 Rasengan?) è una tecnica ninja che appare nell'anime e manga Naruto.

Viene inventata da Minato Namikaze, che poi la insegna a Jiraiya che a sua volta la insegnerà a Naruto Uzumaki. Quest'ultimo, oltre a riuscire a superare le tre fasi dell'allenamento, arriva anche a ultimare la tecnica e a creare il Rasen-Shuriken.[1] Gli altri utilizzatori sono Kakashi Hatake, Konohamaru Sarutobi e Hiruko, che riesce a copiarla tramite l'Arte dell'Oscurità nel film Naruto Shippuden: Eredi della volontà del Fuoco.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il Rasengan è una arte magica (忍術 ninjutsu?) che si basa sulla manipolazione della forma del chakra e che fu inventata dal Quarto Hokage basandosi sulla Teriosfera dei Cercoteri. Consiste essenzialmente in una rotazione del chakra fatto fuoriuscire dalla mano, in modo da creare un vortice di energia in grado di mettere al tappeto anche un avversario esperto.[3] Il Rasengan occupa il secondo grado dei sei gradi di difficoltà delle tecniche: infatti per apprenderlo e saperlo padroneggiare bisogna superare un duro allenamento composto di tre fasi, ognuna più difficile della precedente.

L'allenamento[modifica | modifica sorgente]

L'allenamento per imparare il Rasengan si divide in tre fasi.[4]

  • La prima fase riguarda la rotazione, e il suo scopo è quello di far ruotare il chakra all'interno di un palloncino per poi farlo esplodere. Naruto inizialmente fa ruotare il chakra soltanto in un verso ma, dopo qualche giorno, scopre, vedendo il movimento di un gatto, che per farlo esplodere deve far ruotare il chakra in più versi. Allora, anche se con due mani, riesce a far ruotare il chakra in moltissimi versi e far esplodere il palloncino.
  • La seconda fase riguarda la potenza: questa volta bisogna far esplodere con il chakra una palla di plastica. Jiraiya sostiene che la seconda fase è cento volte più difficile della prima. Naruto riesce a superare questa fase concentrando tutto il suo chakra in un solo punto, in modo da far esplodere la palla in mille pezzi.
  • La terza ed ultima fase è nettamente più difficile delle due precedenti: infatti bisogna mettere in pratica tutto quello che si è imparato finora riuscendo a concentrare il chakra in un palloncino, successivamente nella mano, senza disperderlo. Per sferrare il Rasengan, Naruto deve creare una copia di sé stesso per comprimere il chakra.[5]

Variazioni del Rasengan[modifica | modifica sorgente]

Rasengan Superiore[modifica | modifica sorgente]

Il Rasengan Superiore (大玉螺旋丸 Ōdama Rasengan?) è un Rasengan di dimensioni superiori al normale portato contro l'avversario da Naruto con l'aiuto di un clone[6]. Naruto, durante l'allenamento con Jiraiya, inventa questa tecnica mentre cerca di sfuggire ad un'illusione di Gamariki.[7] In seguito, Naruto utilizza questa nuova tecnica, sotto consiglio di Jiraiya, per sconfiggere il Re Conchiglia[8] e, una volta tornato al Villaggio, per abbattere la copia di Itachi incontrata con Kakashi, Sakura e Chiyo. Questa tecnica non viene utilizzata spesso, in quanto probabilmente richiede un quantitativo superiore di chakra rispetto alle altre varianti del Rasengan nonché una notevole quantità di tempo.

Arte del Vento - Rasengan[modifica | modifica sorgente]

L' Arte del Vento - Rasengan (風遁・螺旋丸 Fūton: Rasengan?) è il primo stadio dell'immissione del chakra di tipo vento nel Rasengan, ed è creato da Naruto. Viene testato facendolo scontrare con il Rasengan di Kakashi:le tecniche si contrastano a vicenda e si dissolvono lasciando la mano del maestro con evidenti, seppur lievi, ferite.[9].

Questa tecnica viene riutilizzata da Naruto combinandola con la Corrente Distruttiva del maestro Yamato per poter formare l'Inondazione Turbinante e contrastare il jutsu lanciato da Kakuzu ai danni di Kakashi e del Team 10.[10]

Arte del Vento - Rasenshuriken[modifica | modifica sorgente]

Il Rasenshuriken usato da Naruto nello scontro con Kakuzu
Il Rasenshuriken

L'Arte del Vento - Rasenshuriken (風遁・螺旋手裏剣 Fūton - Rasenshuriken?, lit. Rilascio di Vento - Shuriken Spiraleggiante) è lo stadio finale del Rasengan progettato dal Quarto Hokage e poi raggiunto unicamente da Naruto infondendo il proprio chakra elementale nel Rasengan.[1] Questa tecnica viene classificata da Tsunade come tecnica proibita per via della sua pericolosità per l'utilizzatore.[11] A differenza di quanto si potrebbe pensare, infatti, la tecnica non è fatta per essere lanciata, ma deve essere portata direttamente all'avversario in modo simile ad un normale Rasengan.[1]

L'avversario viene colpito da innumerevoli e sottilissime lame di vento ad una frequenza tale che nemmeno lo Sharingan di Kakashi è in grado di percepirle tutte.[12][13]

Questa tecnica non è pericolosa solo per l'avversario, ma anche per l'utilizzatore: Naruto, infatti, dopo aver utilizzato la tecnica, presenta alcune fratture multiple sul braccio adoperato poiché le infinite lame di vento vanno a colpire direttamente il sistema circolatorio del chakra.[11] Per questo motivo, Naruto decide di risolvere questo problema riuscendo ad ottenere una tecnica a lungo raggio, potendola lanciare grazie all'Arte eremitica.

Modalità eremitica[modifica | modifica sorgente]

Rasengan Titanico[modifica | modifica sorgente]

Il Rasengan Titanico (超大玉螺旋丸 Chō Ōdama Rasengan?) è simile a quello originale e al Rasengan Superiore, ma molto più grande. Fino ad ora gli unici ninja capaci di utilizzarlo sono Jiraiya e Naruto, entrambi in Modalità Eremitica. Durante lo scontro dentro sé stesso contro la Volpe a Nove code, Naruto utilizza una tecnica simile, il Rasengan Titanico Multiplo.

Super Rasengan Multiplo - Rasengan Titanico Multiplo[modifica | modifica sorgente]

Il Super Rasengan Multiplo (螺旋超多连丸 Rasen Chō Tarengan?) viene usato da Naruto nel combattimento contro la Volpe a Nove Code: i cloni di Naruto creano un Rasengan ognuno per poi utilizzare la tecnica Rasengan Titanico Multiplo (仙法 · 超大玉螺旋多连丸 Senpō - Chōōdama Rasen Tarengan?).[14], in cui, dopo aver utilizzato la Tecnica della moltiplicazione superiore del corpo, ogni copia crea un Rasengan[15], che viene portato dalla Modalità eremitica allo stadio di Rasengan Titanico. Con questa tecnica Naruto riesce ad infliggere molti danni alla Volpe a Nove Code.

Doppio Rasengan[modifica | modifica sorgente]

Il Doppio Rasengan (螺旋連丸 Rasenrengan?) è una variazione del Rasengan in Modalità Eremitica. Questa tecnica ha un effetto doppio rispetto a quello del Rasengan. Inoltre, nel secondo film, Naruto riesce ad utilizzare un Doppio Rasengan insieme al chakra del Kyuubi e ad un ragazzo di nome Temujin. L'utilizzo di questa tecnica, però, non è subordinato all'uso della Modalità Eremitica perché Jiraya riesce ad usarlo senza fatica anche senza di essa.

Modalità chakra Kyuubi[modifica | modifica sorgente]

Naruto ottiene questa modalità dopo aver combattuto nel suo subconscio contro la Volpe, per ottenerne il chakra. Quando entra in questa modalità acquista maggior forza fisica, resistenza e velocità, riuscendo a tener testa al Quarto Raikage, un ninja dalla velocità impressionante. Il suo aspetto cambia: diventa completamente color giallo-arancione, i capelli gli si rizzano formando due corna e gli occhi diventano rossi. Anche il suo abbigliamento cambia, rendendolo più simile all'Eremita delle Sei Vie della Trasmigrazione; ora presenta sei magatama intorno al collo e due spirali nere sulle spalle, collegate tra loro da un motivo nero che, formando una croce, scende perpendicolarmente verso lo stomaco, dove si divide, formando un arco, per terminare a metà di entrambe le cosce. Questo arco, racchiude al centro un'altra spirale (posta sul ventre, dove prima esisteva il Sigillo Quadrangolare) con un simbolo a forma di virgola postovi sotto, ricordando la forma di una magatama.

Vortice Rasengan[modifica | modifica sorgente]

Il Vortice Rasengan (螺旋吸丸 Rasenkyuugan?)[16] consiste in un Rasengan di grosse dimensioni, verso il quale Naruto scaglia i nemici utilizzando le braccia di chakra.

Raffica Rasengan[modifica | modifica sorgente]

Per eseguire la Raffica Rasengan (螺旋乱丸 Rasenrangan?)[17], Naruto genera una serie di Rasengan sopra la sua schiena utilizzando la sua mano destra e una mano di chakra creata con il chakra della Volpe a Nove Code per poi scagliarli contro il nemico con le braccia di chakra allungabili.

Mini Rasenshuriken[modifica | modifica sorgente]

Il Mini Rasenshuriken (ミニ螺旋手裏剣 Mini-Rasenshuriken?)[18] è una tecnica con cui Naruto, usando la punta dell'indice destro per l'emissione del chakra e due mani di chakra per la manipolazione della forma e dell'alterazione del chakra, genera una versione ridotta del Rasen-Shuriken.

Rasengan Planetario[modifica | modifica sorgente]

Naruto utilizza il Rasengan Planetario (惑星 螺旋 丸 Wakusei Rasengan?) quando ottiene il controllo del chakra della Volpe a Nove Code. Egli crea un Rasengan, che viene poi circondato da tre Rasengan più piccoli, in un modo simile a dei satelliti intorno ad un pianeta. Quando entrano in contatto con un bersaglio, i differenti moti rotatori dei vari Rasengan interagiscono tra loro per formare un massiccio e turbolento vortice.

Rasenshuriken Titanico[modifica | modifica sorgente]

Naruto utilizza il Rasenshuriken Titanico ( Fuuton - Chou Oodama Rasenshuriken?)[19] combinando la grandezza del Rasengan Titanico con la devastante forza distruttiva del Rasenshuriken, per attaccare il Demone Decacoda dall'alto.

Variazioni del Rasengan nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Gelel Rasengan[modifica | modifica sorgente]

Gelel Rasengan: viene usata da Naruto e da Temujin contro Haido in Gekijōban Naruto: Daigekitotsu! Maboroshi no chitei iseki dattebayo.[20] Questo Rasengan è molto più potente rispetto ad uno normale, in quanto è unito all'energia della Pietra di Gelel.[20]

Rasengan Arcobaleno[modifica | modifica sorgente]

Rasengan Arcobaleno (七色 の 螺旋 丸 Nanairo no Rasengan ?, lit. Sette Colori della Sfera Spiraleggiante): è una tipologia di Rasengan che viene utilizzata da Naruto nel primo film per sconfiggere Doto Kazahana.[21] Tale Rasengan è potenziato dalla luce che viene riflessa dallo specchio del Paese della Neve e possiede un chakra dai colori dell'arcobaleno.[21] Questo Rasengan è talmente potente da riuscire a sfondare l'armatura di chakra di Doto, che dovrebbe annullare la maggior parte di arti magiche e marziali.[21]

Rasengan Tornado[modifica | modifica sorgente]

Il Rasengan Tornado (竜巻螺旋丸 Tatsumaki Rasengan?) è una tipologia di Rasengan che viene utilizzata da Naruto nel secondo film dedicato alla serie Shippuden.[22] Il Rasengan Tornado viene utilizzato da Naruto quando ha rilasciato il chakra della volpe, ma non ha ancora formato il manto della volpe.[22] Il colore di questo Rasengan è di un rosso acceso e sembra prendere una forma ovale.[22] Viene utilizzato nello scontro con il demone a zero code, nel quale Naruto tenta di distruggere la corazza creata dal demone.[22] In seguito, appena Sasuke riesce a distruggerla, Naruto riprova la tecnica e sconfigge definitivamente il demone.[22]

Rasengan della Determinazione[modifica | modifica sorgente]

Il Rasengan della Determinazione (ど根性螺旋丸?) è una tipologia di Rasengan che viene utilizzata da Naruto nel secondo film[22] e nel quinto film dedicato alla serie Shippuden. Naruto crea circa cento cloni che eseguono il Rasengan Superiore contemporaneamente.[22] Con questa tecnica, Naruto ha distrutto la fortezza volante del demone a zero code.[22]

Rasengan Lunare[modifica | modifica sorgente]

Rasengan Lunare (三日月螺旋丸 Mikazuki Rasengan?) è una tipologia di Rasengan che viene utilizzata da Naruto nel film La rivolta animale dell'Isola della Luna Crescente.[23] Si tratta di un Rasengan la cui sfera si presenta deforme, ma che con uno speciale influsso acquista potenza dalla luce lunare e raddoppia le sue dimensioni e comincia a brillare.[23] Il risultato e un'esplosione di grandi proporzioni.[23] Questa tecnica viene utilizzata contro Ishidate, l'antagonista del film.[23]

Ultra-chakra Rasengan di Naruto e Shion[modifica | modifica sorgente]

Il Ultra-chakra Rasengan di Naruto e Shion (ナルトとシオンの超チャクラ螺旋丸 Naruto to Shion no Chō Chakura Rasengan?) è una tipologia di Rasengan usata da Naruto e da Shion nel primo film della saga Shippuden.[24] Questa tecnica consiste nell'unire il chakra del Rasengan al chakra di Shion. Viene utilizzato per sconfiggere Mouroy, l'antagonista del film.[24]

Rasengan Supremo[modifica | modifica sorgente]

Il Rasengan Supremo è una tipologia di Rasengan utilizzato da Naruto nel film Gekijōban Naruto Shippūden: The Lost Tower e si ottiene in combinazione mescolando il Chakra del Rasengan di Naruto con quello del quarto Hokage, Minato Namikaze.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Kishimoto, Masashi, Chapter 143 in Naruto, Volume 16, Viz Media, 2007, ISBN 1-4215-1090-1.
  2. ^ Naruto Shippuden: Eredi della volontà del Fuoco.
  3. ^ Kishimoto, Masashi, Chapter 321 in Naruto, Volume 36, Shueisha, 2007, ISBN 4-08-874288-5.
  4. ^ Kishimoto, Masashi, Chapter 155 in Naruto, Volume 18, Viz Media, 2007, ISBN 1-4215-1653-5.
  5. ^ Kishimoto, Masashi, Chapter 167 in Naruto, Volume 19, Viz Media, 2007, ISBN 1-4215-1654-3.
  6. ^ Kishimoto, Masashi, Chapter 260 in Naruto, Volume 29, Viz Media, 2008, ISBN 1-4215-1865-1.
  7. ^ "Naruto Shippuden", episodio 187
  8. ^ "Naruto Shippuden", episodio 188
  9. ^ Naruto, cap. 339, pag. 12
  10. ^ Naruto, cap. 337, pag. 16
  11. ^ a b Kishimoto, Masashi, Chapter 339 in Naruto, Volume 37, Shueisha, 2007, ISBN 978-4-08-874338-7.
  12. ^ Naruto capitolo 341, pag 18
  13. ^ Naruto capitolo 442, pagina 05-08
  14. ^ "Naruto", capitolo 499, pagina 8
  15. ^ "Naruto", capitolo 499, pagina 5
  16. ^ Capitolo 545, pagina 14
  17. ^ Capitolo 545, pagine 12-13
  18. ^ Capitolo 545, pagina 15
  19. ^ Capitolo 634, pagina 13
  20. ^ a b Gekijōban Naruto: Daigekitotsu! Maboroshi no chitei iseki dattebayo
  21. ^ a b c "Naruto": OAV La Primavera nel Paese della Neve
  22. ^ a b c d e f g h Film: Naruto Shippuden: Il maestro e il discepolo
  23. ^ a b c d Film: La rivolta animale dell'Isola della Luna Crescente
  24. ^ a b Naruto Shippuden:il film

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Naruto Portale Naruto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Naruto