Rasbora einthovenii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rasbora einthovenii
Rasbora einthovenii.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Superfamiglia Cyprinoidea
Famiglia Cyprinidae
Sottofamiglia Rasborinae
Genere Rasbora
Specie R. einthovenii
Nomenclatura binomiale
''Rasbora einthovenii''
Bleeker, 1851
Sinonimi

Rasbora einthoveni

Nomi comuni

Rasbora brillante

Rasbora einthovenii è un pesce d'acqua dolce appartenenti alla sottofamiglia dei Rasborinae, conosciuta comunemente come rasbora brillante.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Sud-Est Asiatico. Presente in acque sia ferme e sia correnti del Borneo, della Malaysia, si Sumatra e della Thailandia. La temperatura dell'acqua nel suo areale può subire notevoli variazioni raggiungendo anche temperature minime di 18 °C che questa rasbora tollera senza problemi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lunghezza: 9 cm.

Molto simile a Rasbora daniconius. Questo pesce ha un corpo con colorazione argentea rosata e sfumature brune e violette risaltando secondo le diverse condizioni di luce. I fianchi sono attraversati da una striscia nero-azzurra che raggiunge la pinna caudale partendo dal muso. L'occhio è particolarmente grande e situato in posizione avanzata.

Dimorfismo sessuale: i maschi sono più piccoli e snelli delle femmine.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Pacifico e resistente pesce di branco composto da non meno di una decina di esemplari che si muovono prevalentemente nella parte centrale dei fiumi.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Le coppie s'isolano dal branco, si accoppiano e le uova fecondate vengono disperse nell'acqua.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Viene allevato e riprodotto con successo in cattività.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Pesci d'acquario di Dick Mills, Fabri Editori;
  • Rasbore da Il mio acquario, mensile, agosto 2005.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Scheda su Fishbase.org [1];
  • Scheda su Aqua-Fish.net [2].
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci