Rapsodia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film di Charles Vidor, vedi Rapsodia (film).

La rapsodia è una composizione musicale a un solo movimento, di carattere molto libero e variegato.

Non segue uno schema fisso, ma si presenta come un insieme di spunti melodici, anche molto diversi tra di loro per ritmo e armonia, che conferisce toni quasi improvvisativi alla composizione. Poiché si presenta come una sequenza di diversi episodi musicali, la rapsodia si presta facilmente ad avere un contesto tematico fisso, i cui molteplici aspetti sono presentati dai brani in essa contenuti. Da questo punto di vista la rapsodia si può considerare simile al poema musicale. Non è inusuale che la rapsodia abbia sfondo o tema patriottico. Inventore di questa forma fu Franz Liszt, che diede ad essa un carattere perlopiù virtuosistico.

Il termine è di origine greca ed indicava la presentazione da parte di un rhapsoidos, cantore o narratore, della parte di un poema nel corso di una narrazione epica.

Esempi celebri[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica