Raoul Hernandez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raoul Hernandez
Hernandez Oz.png
Universo Oz
Lingua orig. Lingua inglese
Soprannome El Cid
Autore Tom Fontana
1ª app. in Compagni di letto
Ultima app. in Il conto da pagare
Interpretato da Luis Guzman
Voce italiana Giorgio Favretto
Sesso Maschio
Luogo di nascita Porto Rico Porto Rico
Professione gangster
Affiliazione El Norte

Raoul "El Cid" Hernandez è uno dei personaggi della serie tv statunitense Oz, interpretato dall'attore Luis Guzman.

Storia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

El Cid Hernandez è il detenuto numero 98H498, condannato il 10 luglio del 1998 per omicidio di secondo grado a 36 anni di prigione, con possibilità di vigilata non prima di 20. È il più spietato tra i membri del gruppo dei Latinos, ben disposto a uccidere o brutalizzare chiunque si metta sulla sua strada. Ha passato la maggior parte della propria vita in prigione ed è orgoglioso di essere stato cresciuto dal sistema. Fin dal suo arrivo ha provato un'ostilità nei confronti di Miguel Alvarez a causa del colore della sua pelle.

Stagione 2[modifica | modifica wikitesto]

Hernandez arriva a Oz con l'accusa di omicidio e viene messo in Paradiso, con Alvarez come "angelo custode". È rispettato da tutti, soprattutto dall'ex leader dei Latinos Alvarez, ma proprio contro di lui si accanisce perché lo considera "troppo bianco". Per metterlo alla prova, El Cid gli ordina di cavare gli occhi a un AC, tal Eugene Rivera che si comporta in modo molto arrogante contro il capo di El Norte.

Stagione 3[modifica | modifica wikitesto]

Con l'arrivo di Carlo Ricardo e il rilascio di Alvarez, El Norte guidato da Hernandez è uno dei clan più potenti nello spaccio di droga. Tuttavia El Cid continua a osteggiare Alvarez e una loro lite viene sedata dall'AC Hughes con lo sfollagente mandando Raoul in infermeria. Hernandez è impegnato poi a tenere a bada Carmen Guerra dal tentativo di scatenare una guerra con gli Irlandesi a causa di Ryan O'Reily, di cui ha un gran rispetto. Inoltre si schiera con Adebisi per ottenere il controllo del traffico di droga, aiutandolo a mettere fuori gioco Il Poeta e Pierce. Ora i Latinos controllano lo spaccio ed Hernandez fa in modo che O'Reily gli consegni la sua droga, venendo poi però perquisito e incastrato. Quando viene interrogato da Glynn, risponde solo "Que" lasciando intendere di non voler confessare. Una volta rilasciato ordina l'esecuzione di Alvarez e durante la serrata spia Hughes mentre consegna la pistola ad Adebisi.

Stagione 4[modifica | modifica wikitesto]

Conclusa la serrata, Hernandez ordina a più riprese la morte di Alvarez, che riesce sempre a farla franca e alla fine evade grazie ad Agamemnon Busmalis. El Cid lancia la caccia all'uomo nelle strade, ma prima che possa veder morto il suo nemico, viene preso di cattivo occhio da Chucky Pancamo che mette Enrique Morales in condizioni di uccidere Hernandez e prendere il suo posto. Di notte, dopo il trasferimento di Bob Rebadow nell'acquario, Hernandez viene ucciso da quest'ultimo con un colpo al collo e muore dissanguato nel disperato tentativo di vendicarsi.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante sia stato ucciso per ordine di Morales, i due non hanno mai girato una scena insieme.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Raoul Hernandez in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione