Ralph Spaccatutto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ralph Spaccatutto
Ralph Spaccatutto HD.png
Logo del film
Titolo originale Wreck-It Ralph
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2012
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,39:1
Genere animazione, commedia, fantastico, avventura
Regia Rich Moore
Soggetto Rich Moore, Phil Johnston, Jim Reardon
Sceneggiatura Jennifer Lee, Phil Johnston
Produttore Clark Spencer, Monica Lago-Kaytis
Produttore esecutivo John Lasseter
Casa di produzione Walt Disney Animation Studios
Distribuzione (Italia) Walt Disney Pictures
Art director Ian Gooding
Montaggio Tim Mertens
Effetti speciali Amanda Dyar
Musiche Henry Jackman
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Ralph Spaccatutto (Wreck-It Ralph) è un film d'animazione del 2012 diretto da Rich Moore e con protagonisti del cast vocale John C. Reilly, Sarah Silverman, Jack McBrayer e Jane Lynch.

Il film, prodotto dai Walt Disney Animation Studios, è considerato il 52º classico Disney secondo il canone ufficiale ed è stato distribuito nelle sale anche in versione 3D.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ralph Spaccatutto è il cattivo di un videogioco arcade dal titolo Felix Aggiustatutto, nel quale il protagonista, Felix, aggiusta il condominio Belposto che Ralph ogni volta demolisce.

Durante una riunione di "Cattivi Anonimi", rivela che dopo trent'anni passati a rompere palazzi e vivere in una discarica di mattoni, si stanca di essere un cattivo e decide di riscattarsi dal disprezzo da tutti e dimostrare che anche lui può essere buono e valoroso, ma gli altri "cattivi" lo avvertono di non fare come un certo Turbo. Dopo l'ennesima angheria da parte dei condomini di Belposto, che non lo invitano alla festa d'anniversario del videogioco, Ralph litiga aspramente con i suoi colleghi e scommette sul suo riscatto a eroe. Desideroso di rivalsa, abbandona il videogioco fuggendo attraverso i cavi di alimentazione e decide di entrare in Hero's Duty, uno sparatutto in prima persona in cui spera di potersi aggiudicare una medaglia per dimostrare a tutti di essere un eroe. Si unisce clandestinamente alla squadra del sergente Tamora Jean Calhoun per combattere gli "scarafoidi", invasori alieni simili a insetti nel gioco, e riesce infine ad appropriarsi di una medaglia. Ma risveglia involontariamente un pericoloso scarafoide ed entra inavvertitamente in una capsula di salvataggio insieme all'insetto e viene scaraventato per errore in Sugar Rush, un videogioco di kart ambientato in un mondo di dolciumi.

In questo mondo incontra la piccola Vanellope von Schweetz, un glitch di Sugar Rush, che gli ruba la medaglia per pagarsi l'iscrizione alla gara di kart. I due hanno dapprima un duro scontro, ma in seguito Ralph viene commosso dalla sfortunata condizione di Vanellope, così decidono di stipulare un patto: Ralph dovrà aiutare Vanellope a costruire un kart perché possa correre nella gara mentre lei, in cambio, gli farà riavere la medaglia qualora vincitrice. Insieme cercheranno di sfuggire a Re Candito, sovrano di Sugar Rush, che vuole a tutti i costi impedire ai due di restare nel suo gioco e di gareggiare. Insieme si intrufolano in una fabbrica e costruiscono il kart, subito dopo vengono scoperti da Re Candito e se la svignano nascondendosi in una specie di livello bonus fatto di caramelle con un'enorme sorgente di Diet Cola e delle Mentos penzolanti. Dopo aver insegnato Vanellope a guidare il kart, Ralph e la bambina si apprestano a dirigersi verso la pista dove si terrà la corsa, ma approfittando della distrazione di Vanellope Ralph viene avvicinato in disparte dal re, il quale gli restituisce la medaglia convincendolo che se un glitch come Vanellope dovesse vincere, i giocatori penserebbero che il gioco sia difettoso. Questo ne causerebbe lo spegnimento e la fine della vita di Vanellope stessa (impossibilitata a uscire dal videogioco per il fatto che è un glitch), così Ralph è costretto a impedire a Vanellope di gareggiare e a distruggere il kart, tradendo però anche la loro amicizia.
Nel frattempo, Felix e Tamora si precipitano nello stesso gioco: Felix è alla disperata ricerca di Ralph, senza il quale il loro gioco originale rischia di venire spento per malfunzionamento, Tamora invece insegue lo scarafoide fuggito da Hero's Duty, il quale intrufolatosi in Sugar Rush si è moltiplicato e sta per distruggere sia il gioco stesso che tutta la sala giochi, perché come dice Tamora, gli scarafoidi sono come dei virus e, sono inconsapevoli di essere in un videogioco, il loro unico scopo è distruggere tutto ciò che si trovano davanti.

Lo spaccatutto torna affranto nel suo videogioco, che scopre essere stato abbandonato dai Belpostiani, a causa del mancato ritorno di Felix e Ralph. Travolto dai sensi di colpa, getta via la sua medaglia contro lo schermo del gioco. Così facendo riesce casualmente a vedere che sulla console di Sugar Rush è raffigurata proprio Vanellope. Gli sorge così il dubbio che la bambina non sia affatto un glitch e decide di tornare in Sugar Rush. Qui scopre (da Aspro Bill) che Re Candito aveva in realtà manomesso i dati di Vanellope facendola diventare intenzionalmente un glitch, ed aveva rinchiuso la memoria dei personaggi del gioco in un forziere. Infine scopre che qualora Vanellope riuscisse a tagliare il traguardo durante una gara, verrebbe ripristinata a personaggio del gioco. Ralph si rivolge a Felix aggiustatutto, scusandosi per avergli creato così tanti guai, per riparare il kart di Vanellope, riconquistando la sua fiducia e la sua amicizia. Vanellope riesce così a partecipare alla gara e a superare tutti i concorrenti.

Mentre Tamora, trovato lo scarafoide, avvisa a Felix e a Ralph dell'accaduto. Si scopre nel frattempo che Re Candito è in realtà Turbo, trasformato in un virus. Proprio quando Vanellope riesce a superarlo nella corsa e ad avvicinarsi al traguardo, gli scarafoidi assalgono Sugar Rush ed uno di loro, divora Turbo. Tutti devono scappare fuori dal gioco per mettersi in salvo, tranne Vanellope.

Per salvare lei e il gioco, Ralph decide di far esplodere il Monte Diet Cola, attraverso un'eruzione Coca-Cola Light e Mentos, per attrarre tutti gli scarafoidi verso la luce. Quando arriva alla cima del monte, ritrova Turbo, divenuto ora per metà scarafoide e trasformatosi infine nel virus più potente della sala giochi, Ralph decide di sacrificarsi in un vero gesto eroico, buttandosi sul monte per farlo esplodere definitivamente. Vanellope, grazie alla sua capacità di glitch, lo salva all'ultimo momento mentre gli scarafoidi e Turbo vengono distrutti (perché essendo un personaggio del suo gioco originale "Turbo-Time", non può rigenerarsi fuori dal suo gioco). Salvato il gioco, Vanellope supera il traguardo e tutti riacquistano le loro memorie, così Vanellope si rivela come la legittima principessa di Sugar Rush mentre Ralph, Tamora e Felix tornano così ai loro rispettivi videogiochi.

Il ritorno di Ralph permette il riavvio del suo gioco originario a cui torna con entusiasmo, ottenendo infine il rispetto dei Belpostiani, mentre Felix e Tamora si sposano con Ralph e Vanellope come testimoni. Il film si conclude con Ralph che, sollevato dagli abitanti del palazzo, riesce a vedere Vanellope come personaggio scelto dai giocatori, che lo saluta da lontano.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Ralph Spaccatutto

Protagonista principale, Ralph da trent'anni gioca il ruolo di cattivo nel videogioco Felix Aggiustatutto, ma per lui è sempre più difficile amare il suo, non proprio gratificante, lavoro. Decide così di abbandonare il proprio gioco, alla volta dell'universo dei giochi arcade, per dimostrare a tutti di poter essere un vero eroe. Malgrado il suo aspetto massiccio ed il suo carattere un po' irascibile, Ralph è in sostanza un tipo dolce e umile, ma molto malinconico per via della sua condizione di cattivo che non lo rende molto popolare.

Felix Aggiustatutto

Felix è l'eroe del videogioco che prende il suo nome, il cui compito è quello di riparare il palazzo che Ralph demolisce. Amato da tutti gli abitanti del gioco, riceve tutte le lodi che Ralph desidererebbe. Quando Ralph fugge dal loro gioco, Felix parte per andare a cercarlo, trovando un'alleata nel sergente Calhoun, della quale infine si innamora. Si tratta della parodia del classico eroe coraggioso, buono, educato e gentile; tuttavia, sembra non accorgersi minimamente di quanto sia difficile la vita per Ralph.

Vanellope Von Schweetz

Glitch nel videogioco di Sugar Rush, ovvero un errore di programmazione, con lo spirito da corridore incorporato nella propria codifica. A causa della sua natura di glitch è respinta e derisa dagli altri personaggi di Sugar Rush, che non le permettono di gareggiare. Alla fine si scoprirà essere la legittima sovrana di Sugar Rush, spodestata da Re Candito dopo che questi aveva manipolato il gioco. Caratterialmente è molto solare, simpatica, dolce ed energica, ma anni di tirannie e soprusi l'hanno portata a manifestare una lingua ed un umorismo taglienti.

Il suo nome è l'unione del nome Penelope con la parola "Vanilla" (Vaniglia). Il nome proprio potrebbe anche essere un riferimento a quello di Penelope Pitstop, personaggio di Hanna & Barbera, che ha esordito proprio nella serie: Wacky Races.

Sergente Calhoun

Protagonista dello sparatutto in prima persona: Hero's Duty, deve guidare il giocatore contro gli invasori alieni chiamati scarafoidi, ha un atteggiamento duro ed autoritario, soprattutto perché è stata programmata per avere un passato tragico; il giorno delle sue nozze, infatti, uno scarafoide irruppe durante la cerimonia divorando il suo fidanzato e compagno d'arme. Da allora le viene difficile esternare i suoi sentimenti e, quando comincia a sentirsi attratta da Felix, decide di separarsi da lui, temendo di soffrire ancora, nel caso Felix non sopravvivesse alla loro avventura. Infine accetta di lasciare il passato alle spalle e sposarlo.

Re Candito alias Turbo

Antagonista principale, Turbo in origine era il protagonista di Turbo-Time, il videogioco di corse di maggior successo della sala giochi, al momento della sua inaugurazione. Ma quando alla sala giochi arrivò RoadBlasters (un nuovo gioco considerato più bello e moderno del suo), Turbo impazzì di invidia e abbandonò il suo gioco per sabotare l'altro, cosa che portò entrambi i giochi ad essere scollegati. Da allora Turbo fu citato come segno di pessimo esempio fra tutti gli altri personaggi dei videogiochi.

Sebbene si credeva fosse morto con lo scollegamento del suo gioco, in realtà era sopravvissuto ed era divenuto un virus, impadronendosi di un altro gioco (Sugar Rush) e manomettendone la programmazione, facendo passare la principessa del gioco, Vanellope, per un glitch, alterando sia il suo codice che quello della memoria di tutti i personaggi del gioco, prendendo il posto di Vanellope come regnante del gioco col nome di Re Candito.

Cercherà di impedire a tutti i costi a Vanellope di partecipare e vincere alla corsa (sapendo che, se succedesse, le modifiche che lui ha fatto alla programmazione verrebbero cancellate) cercando anche di manipolare Ralph restituendogli la sua medaglia, cercherà di uccidere Vanellope nel corso della gara e nello scontro la sua identità sarà scoperta, viene poi superato da Vanellope e divorato da uno scarafoide proprio mentre questi stanno attaccando Sugar Rush.

Ricompare poi sul Monte Diet-Cola, oramai fuso con lo scarafoide che l'aveva inghiottito (in quanto gli scarafoidi si trasformano in ciò che mangiano), e cerca di impedire a Ralph la distruzione del monte (unica cosa che potrebbe salvare il gioco e, indirettamente, Vanellope), progettando quindi di divenire il virus più potente degli Arcade Game e di impadronirsi della sala giochi. Ma Ralph riuscirà a liberarsi di lui facendo esplodere il monte Diet-Cola e distruggendo quindi tutti gli Scarafoidi. Anche Turbo, seppur tentando di resistere, verrà attirato dalla luce e quindi distrutto.

Come Re Candito ricorda molto il Cappellaio Matto, del film Alice nel Paese delle Meraviglie, oltretutto il suo doppiatore, Alan Tudyk, riprende la recitazione di Ed Wynn, doppiatore originale del Cappellaio.

Aspro Bill

Aspro Bill è l'aiutante di Re Candito (Turbo). Si tratta di una caramella aspra priva di entusiasmo, dalla voce sommessa e monotona. Verrà minacciato da Ralph e sarà costretto, non solo a rivelargli la verità che sta dietro alla storia di Vanellope, ma anche come trovare quest'ultima e Felix, caduti prigionieri di Re Candito. Alla fine riacquisterà la memoria (a causa della vittoria di Vanellope), riconoscendosi come l'aiutante speciale e banditore della principessa/presidente Vanellope Von Schweetz.

Ciambellino e Ciambellone

Ciambellino e Ciambellone sono il braccio armato di Re Candito. Loro mantengono l'ordine nella comunità di Sugar Rush. Proprio come i piloti e Aspro Bill, Re Candito ha preso le loro memorie facendogli credere di essere il re del videogioco. Danno spesso la caccia a Vanellope, che credono un glitch, ma senza successo. Anche loro, alla fine, recupereranno la memoria e riconosceranno Vanellope come la vera principessa del gioco.

Gene

Personaggio di supporto all'interno di Felix Aggiustattutto, tra tutti gli abitanti di Belposto, è quello che prova più astio nei confronti di Ralph. Fa una scommessa con quest'ultimo, affermando che gli permetterà di vivere nel super attico, se tornerà da loro con una medaglia, identica a quelle che vince sempre Felix. Siccome Ralph a causa della sua assenza ha reso il gioco fuori servizio e per di più ha fatto anche andare via Felix senza far ritorno lui è furioso con Ralph, però, siccome è un uomo di parola, gli da ugualmente la chiave dell'appartamento lasciandolo da solo.

Mr. Litwak

Il signor Stan Litwak è il proprietario della sala giochi "Litwak's Arcade" e si occupa di controllare che tutto funzioni. I biglietti da lui applicati con la scritta "fuori servizio", che attacca sui videogiochi con qualche problema, sono un incubo per i personaggi di tutti i videogiochi, poiché per loro lo scollegamento dei giochi in cui vivono significa perdere la propria casa. Tuttavia sembra molto affezionato ai suoi videogiochi, in particolare a Ralph e Felix, infatti quando Ralph è tornato a svolgere il suo lavoro Litwak è apparso molto contento di veder funzionare il suo storico videogioco.

Taffyta Muttonfudge

Amante dei lecca-lecca, Taffyta è una dei piloti più popolari nel gioco di Sugar Rush. È una concorrente accanita, che ha in mente solo il primo premio e non ha paura di far deragliare chiunque le sbarri la strada. Nonostante Re Candito sia il campione in carica di Sugar Rush, Taffyta riesce sempre a dargli del filo da torcere, grazie alla sua incredibile abilità nella guida.

Sebbene disprezzi Vanellope ritenendola un glitch, alla fine riacquisterà la memoria, riconoscendola come legittima sovrana di Sugar Rush e chiedendone il perdono, mostrandosi molto servile e sommessa nei suoi confronti.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film si basa su una storia originale chiamata Joe Jump,[1] sviluppata dal regista Sam Levine, il quale ha abbandonato il progetto a causa di divergenze creative. Inizialmente il film doveva intitolarsi Reboot Ralph, ma nel giugno del 2011 il titolo venne cambiato in quello attuale.[2]

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Wreck-It Ralph
Artista Henry Jackman
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 30 ottobre 2012
Durata 70:36
Dischi 1
Tracce 25
Genere Colonna sonora
Etichetta Walt Disney

La colonna sonora per il film è stata composta da Henry Jackman.[3]

Le AKB48, un gruppo femminile di idol giapponesi, ha eseguito la sigla di chiusura, intitolata Sugar Rush.[3]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Musiche di Henry Jackman eccetto dove indicato.

  1. Owl CityWhen Can I See You Again?
  2. Buckner & GarciaWreck-It, Wreck-It Ralph
  3. Kool & the GangCelebration
  4. AKB48Sugar Rush
  5. SkrillexBug Hunt (Noisia Remix)
  6. RihannaShut Up and Drive
  7. Wreck-It Ralph
  8. Life in the Arcade
  9. Jumping Ship
  10. Rocket Fiasco
  11. Vanellope von Schweetz
  12. Royal Raceway
  13. Cupcake Breakout
  14. Candy Vandals
  15. Turbo Flashback
  16. Laffy Taffies
  17. One Minute to Win It
  18. Vanellope's Hideout
  19. Messing with the Program
  20. King Candy
  21. Broken-Karted
  22. Out of the Penthouse, Off to the Race
  23. Sugar Rush Showdown
  24. You're My Hero
  25. Arcade Finale

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il primo trailer ufficiale in inglese del film è stato distribuito online il 6 giugno 2012,[4] a cui è seguito poche ore dopo anche la versione in italiano.[5] Il 12 settembre è stato distribuito da Yahoo! Movies un secondo trailer in lingua inglese[6][7] ed il 4 ottobre è stato distribuito in anteprima dal sito della rivista Empire un terzo trailer,[8] di cui lo stesso giorno è stata distribuita anche la versione in italiano.[9]

Il film è stato distribuito nelle sale statunitensi a partire dal 2 novembre 2012, mentre è stato proiettato nei cinema italiani a partire dal 20 dicembre dello stesso anno.[10]

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Il 10 giugno 2012 la Disney ha pubblicato sul suo sito ufficiale il videogioco Fix-It Felix Jr., sul quale si basa il film.[11] Il gioco è una creazione originale della Disney, ed è stato creato appositamente per promuovere il film.

Incassi[modifica | modifica sorgente]

Il film ha avuto un ottimo successo, incassando 189 422 889$ nei soli Stati Uniti, e mondialmente 471 222 889$, a fronte di un budget di 165 000 000$.[12]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Camei e citazioni[modifica | modifica sorgente]

Nel film compaiono vari riferimenti a celebri serie videoludiche e prodotti alimentari realmente esistenti, la maggior parte come solo semplici apparizioni di sfondo, ma alcuni svolgono ruoli più rilevanti.

Apparizioni ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Le seguenti sono le apparizioni per le quali Disney aveva, o ha richiesto, licenza ufficiale. Per gli elementi non Disney si tratta dei nomi presenti nei crediti di coda, ad eccezione di Nintendo, in quanto i crediti riferiscono collettivamente "Proprietà Nintendo usate con permesso di Nintendo Co. Ltd."[13]:

Personaggi reali:

  • Skrillex, che ha composto una traccia per la colonna sonora del film, appare alla festa come DJ.

Disney:

Atari:

  • Asteroids: citato nel discorso introduttivo di Ralph e il cabinet è presente in sala giochi
  • Battlezone: il cabinet è presente nella sala giochi
  • Food Fight: il cabinet è presente nella sala giochi
  • Centipede: Centipede (citato nel discorso introduttivo di Ralph e mentre si trova in Hero's Duty e il cabinet è presente in sala giochi)
  • Pong: le due racchette bianche con pallina

Capcom:

  • Street Fighter: Blanka (nei titoli finali), Cammy, Chun-Li, E. Honda (in scene di gameplay di Street Fighter II, mentre il cabinet è mostrato sullo sfondo), Ken, M. Bison, Ryu e Zangief.

Columbia Pictures (originariamente Gottlieb):

  • Q*bert: Q*Bert, Coily il serpente, Slick, Sam e Ugg (i titoli di coda citano anche Wrong Way, assente nel film)

G-Mode (originariamente Data East):

Konami:

Muginoho International:

Namco

  • Pac-Man: Pac-Man, Blinky, Inky, Pinky e Clyde (il cabinet è anche presente in sala giochi e i personaggi visitano il gioco)
  • Dig Dug: Dig Dug, Fygar e Pooka

Nestlé:

  • Nesquik: sottoforma di sabbie mobili (Nesquik-Sand)
  • Wonka Laffy Taffy: sottoforma di liane attratte da ciò che le fa ridere

Taito:

The Coca-Cola Company

Perfetti Van Melle

Saiwa

  • Oreo: le guardie del corpo di Re Candito all'entrata del castello

Nintendo:

  • Gamepad del NES: La porta da cui Re Candito accede al programma di Sugar Rush.
  • Super Mario: Bowser, Mario (citato come ospite atteso alla festa), Super Fungo

SEGA:

Warner Bros. (originariamente Midway Games):

  • Tapper: Tapper (il cabinet è presente in sala giochi e i personaggi visitano il gioco)
  • RoadBlasters: il cabinet del gioco è presente con un ruolo centrale in una scena.
  • Paperboy: Paperboy

Altre citazioni rilevanti[modifica | modifica sorgente]

  • Il videogioco in cui si trova Ralph, Felix Aggiustatutto, è una parodia di Rampage e di Donkey Kong e a loro volta i personaggi di Ralph e Felix sono ispirati rispettivamente a Donkey Kong (e ai tre mostri George, Lizzy e Ralph) e Mario. Inoltre l'animazione della morte di Felix, mostrata quando viene colpito da un pezzo di soffitto, è identica alla morte di Mario in Donkey Kong, con l'unica differenza è che a Felix appare un fiore tra le mani mentre a Mario compare l'aureola attorno alla testa.
  • Un altro riferimento "sonoro" a Mario è presente quando Felix salta: il suono di base è lo stesso che accompagna Mario nella versione classica di Super Mario Bros.
  • Oltre a quelli già citati, nella sala giochi sono presenti cabinet per Space Invaders, House of the Dead, Star Wars, Teenage Mutant Ninja Turtles, Dragon's Lair, Sonic the Fighters e alcuni giochi fittizi.
  • Il personaggio "Zombie" è identico al tipo di zombie chiamato Cyril dalla serie House of the Dead, tanto da stupire che non sia un personaggio su licenza ufficiale, nonostante nella sala giochi sia anche presente il cabinet di House of the Dead, sebbene nello sfondo.
  • Il personaggio "Cyborg" è chiaramente basato su Kano di Mortal Kombat, avendo lo stesso occhio meccanico (però ha anche un braccio meccanico, a differenza del personaggio del gioco) ed esegue perfino la sua stessa Fatality. Nel film sono presenti anche dei generici ninja, uno dei quali partecipa alla riunione, e che sembrano essere basati sui ninja di Mortal Kombat.
  • Uno dei cattivi alla riunione è un diavolo di nome "Satine", che Ralph chiama per sbaglio "Satana", ed è possibile che sia ispirato al nemico principale di Diablo.
  • Tre cattivi generici presenti alla riunione senza linee di dialogo sono un mostro verde con molti occhi, un robot giallo e una donna dalla pelle blu e vestita di rosso, possibilmente basati rispettivamente sul Beholder di Dungeons and Dragons, un cyborg da Cyborg Justice e Mishaela da Shining Force.
  • Appena Ralph e gli altri cattivi giungono in Game Central Station, in uno dei graffiti sul muro si legge "Aerith Lives" un riferimento a Final Fantasy VII, mentre un altro è "All Your Base Are Belong to Us", un riferimento alle pessime traduzioni del gioco Zero Wing. Un graffito in una scena successiva è invece "Sheng Long was here", riferimento al personaggio citato nella winning quote di Ryu in Street Fighter II: The World Warrior ("You must defeat Sheng Long to stand a chance"), ritenuto da molti il suo maestro, ma in verità un semplice errore di traduzione.
  • Quando la guardia chiede a Ralph il suo nome, lui inizialmente risponde "Lara Croft!".
  • I Belpostiani e Tapper sono animati con un movimento a scatti che replica i cicli di animazione limitati degli sprite di molti giochi arcade a otto bit.
  • Nel bar di Tapper, nella scena in cui Ralph parla con Markowski, sono presenti sul muro ritratti di vari personaggi dei videogiochi, tra cui, oltre quelli che appaiono in altre scene, ci sono la nave aliena di Space Invaders, Tails dalla serie Sonic, Guile e Dhalsim da Street Fighter II e anche una caricatura del regista Rich Moore.
  • Il videogioco Hero's Duty richiama diversi titoli, fra cui Halo, Gears of War, Metroid, Call of Duty, nonché il film di Alien nella scena delle uova. Il Sergente Calhoun è a sua volta basata sui protagonisti di tali giochi, oltre che prendere il nome da Barney Calhoun della serie Half Life.
  • Il videogioco Sugar Rush è ispirato a videogiochi di battaglie automobilistiche e in particolare Mario Kart. L'ambientazione e i personaggi ricordano molto la serie televisiva di Fragolina Dolcecuore.
  • Quando Ralph sfugge agli scagnozzi del re Candito, si immerge nel lago di cioccolata e il suo respiro ricorda quello di Dart Fener di Guerre Stellari (franchise passato sotto l'egida Disney poco prima dell'uscita del film).
  • A guardia del palazzo di Re Candito ci sono i biscotti Oreo e sono presentati in una scena che imita il cambio della guardia delle guardie della malvagia Strega dell'Ovest, nel film Il mago di Oz.
  • Il cabinato del gioco fittizio TurboTime è chiaramente ispirato a quello di Rally-X.
  • Il codice usato da Re Candito per entrare nel programma di Sugar Rush è il Codice Konami.
  • Nella scena in cui Aspro Bill raccoglie i pezzi del go-kart, il personaggio indossa un cappello che ricorda molto quello di Topolino nel cartone Steamboat Willie del 1928.
  • La trasformazione di Vanellope in principessa ricorda molto, sia per come avviene che per le parti inquadrate, la trasformazione della Bestia in principe nel film La bella e la bestia.
  • Al termine dei crediti viene fatto un riferimento al glitch del 256º livello di Pac-Man.
  • Quando Re Candito cerca di persuadere Ralph a convincere Vanellope a non partecipare alla corsa, c'è una chiara citazione al film Batman di Tim Burton. All'inizio della scena infatti Re Candito, impaurito dalla collera di Ralph, si mette gli occhiali e pronuncia la frase:" Ehi! Non picchierai mica uno con gli occhiali? ". È la stessa scena con le stesse parole che pronuncia Joker, interpretato da Jack Nicholson, per difendersi da Batman alla fine del film.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Videogioco[modifica | modifica sorgente]

Activision e Disney Interactive hanno sviluppato un videogioco che include Felix Aggiustatutto, Sugar Rush e Hero's Duty dal titolo Ralph Spaccatutto. Disponibile per le console Wii, Nintendo DS e Nintendo 3DS il videogioco è disponibile in Italia dal 30 novembre 2012.[14] Sono stati inoltre resi disponibili gratuitamente online sul sito ufficiale della Disney i tre videogiochi del film.[15]

Ralph appare nel videogioco di corse Sonic & All-Stars Racing Transformed (prodotto dalla SEGA) come personaggio giocabile.

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Il 25 ottobre 2012 in un'intervista, il regista Rich Moore annunciò l'interesse suo e della Disney per un sequel del film, che prevedrebbe un aggiornamento dei personaggi e l'introduzione di giochi online e per console.[16]

Il seguito successivamente fu confermato anche da Sarah Silverman in un'intervista con Moviehole, sebbene John C. Reilly sia stato meno definitivo, rivelando di aver discusso sulle possibilità di un sequel e scommettendo sulla sua realizzazione. Moore considera di tornare come regista, e intende includere Mario nel sequel: «Ci inventeremo qualcosa di buono da far fare a Mario.».[17]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Dawn C. Chmielewski e Claudia Eller, Disney Animation is closing the book on fairy tales in Los Angeles Times, 21 novembre 2010. URL consultato il 7 giugno 2012.
  2. ^ (EN) Matt Goldberg, Disney’s Animated Film REBOOT RALPH Re-Titled to WRECK-IT RALPH; John C. Reilly, Jack McBrayer, and Jane Lynch to Star in collider.com, 13 giugno 2011. URL consultato il 7 giugno 2012.
  3. ^ a b (EN) Walt Disney Records, Walt Disney Animation Studios' "Wreck-It Ralph" Scores Big with Composer Henry Jackman, Plus Original Music from Skrillex, AKB48, Owl City and Buckner & Garcia in PR Newswire, 2012-09-13. URL consultato il 2012-11-06.
  4. ^ Andrea Francesco Berni, Ecco il primo trailer di Ralph Spaccatutto! in badtaste.it, 6 giugno 2012. URL consultato il 7 giugno 2012.
  5. ^ Andrea Francesco Berni, Il trailer italiano di Ralph Spaccatutto in badtaste.it, 6 giugno 2012. URL consultato il 7 giugno 2012.
  6. ^ Andrea Bedeschi, Un nuovo trailer di Ralph Spaccatutto in badtaste.it, 12 settembre 2012. URL consultato il 13 settembre 2012.
  7. ^ Scheda di Wreck-It Ralph su hd-trailers.net. URL consultato il 13 settembre 2012.
  8. ^ (EN) Ali Plumb, Un nuovo trailer di Ralph Spaccatutto in Empire, 4 ottobre 2012. URL consultato il 4 ottobre 2012.
  9. ^ Andrea Bedeschi, Ralph Spaccatutto, il nuovo trailer italiano in badtaste.it, 4 ottobre 2012. URL consultato il 4 ottobre 2012.
  10. ^ Filippo Magnifico, Ecco il poster di Ralph Spaccatutto (Wreck-It Ralph) in screenweek.it, 16 aprile 2012. URL consultato il 7 giugno 2012.
  11. ^ (EN) Alex Billington, Play the 'Wreck-It Ralph' Arcade Game Fix-It Felix Jr Online Right Now in firstshowing.net, 10 giugno 2012. URL consultato l'11 giugno 2012.
  12. ^ Wreck-It Ralph Gross
  13. ^ http://www.gophoto.it/view.php?i=http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20130330233621/fictionalcrossover/images/c/cc/WiR_credits.png#.UWSBvVdy2Vo
  14. ^ Tommaso Pugliese, Activision e Disney insieme per il videogame di Ralph Spaccatutto in Multiplayer.it, 28 giugno 2012. URL consultato il 22 febbraio 2013.
  15. ^ I giochi di Ralph Spaccatutto. URL consultato il 22 febbraio 2013.
  16. ^  (EN) Disney Wreck-It Ralph Director Rich Moore Is a Huge Gamer. GamerHub Videos, 25 ottobre 2012. URL consultato in data 23 dicembre 2012.
  17. ^ Clint Morris, Exclusive: Reilly, Silverman and Moore su Wreck-It Ralph 2 in moviehole.net, 7 dicembre 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]