Rai Educational

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rai Edu logo.svg

Rai Educational, anche abbreviata in Rai Edu, è la struttura della RAI che si occupa di didattica e di divulgazione scientifica e culturale attraverso la diffusione di programmi televisivi, autoprodotti o acquistati, su alcuni canali televisivi RAI.

La programmazione viene trasmessa dal Centro di Produzione RAI di Saxa Rubra a Roma.

Diffusione dei programmi televisivi[modifica | modifica sorgente]

Alcuni programmi di Rai Educational vanno in onda sui tre principali canali Rai, perlopiù nel palinsesto notturno delle tre reti: Rai 1, Rai 2 (in misura minore) e Rai 3 e dal 2013 su Rai 5 con l'arrivo della replica di TV Talk. Quando ciò avviene un logo "Rai Edu" si alterna ripetutamente con quello del canale televisivo per segnalare la trasmissione Rai Educational.

Rai Educational dirige inoltre due canali televisivi digitali: Rai Scuola (già Rai Edu 1) e Rai Storia (già Rai Edu 2), entrambi in chiaro.

I palinsesti dei due canali sono così differenziati: Rai Scuola è dedicato alla didattica per la scuola primaria e secondaria di primo grado con insegnamenti che riguardano le lingue, le scienze e molto altro, Rai Storia invece è dedicato alla divulgazione scientifica e culturale con temi quali la storia, la filosofia, la letteratura, l'arte e la musica.

Rai Scuola va in onda sul canale 146 del digitale terrestre, sul canale 33 di Tivù Sat, sul canale 806 della piattaforma satellitare Sky e in diretta streaming (su http://www.raiscuola.rai.it/). Rai Storia va in onda sul canale 54 del digitale terrestre, sul canale 23 di Tivùsat, sul canale 805 della piattaforma satellitare Sky e in diretta streaming (su http://www.raistoria.rai.it/).

Insieme, i due canali, percorrono vari campi del sapere.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Rai Educational è l'erede del Dipartimento Scuola Educazione (DSE), istituito con Legge 14 aprile 1975 n. 103 e successivamente ribattezzato Videosapere dal 1993 al 1997 i quali hanno prodotto varie e numerose trasmissioni per la formazione culturale.

Nel 1997 prende il via il canale satellitare Rai Sat 3, successivamente ribattezzato Rai Edu, dedicato alla promozione culturale e alla educazione. Su tale canale viene inaugurato il progetto Mosaico: si tratta di una "mediateca per le scuole" nata per fornire agli insegnanti la possibilità di richiedre la messa in onda, all'interno di uno specifico spazio del palinsesto del canale, di determinati audiovisivi presenti in un catalogo di più di cinquemila titoli[1]. Completano il palinsesto ulteriori programmi come Babele Magazine (dedicato ai libri) e La scuola in diretta. Successivamente viene aperto un ulteriore canale, Rai Lab, interamente dedicato alla formazione a distanza e professionale.

Nel 2009, con l'avvento del digitale terrestre, l'offerta è stata modificata con la creazione di due nuovi canali direttamente affidati alla struttura e che sostituiscono i precedenti: Rai Storia e Rai Scuola.

Programmi televisivi[modifica | modifica sorgente]

Attualmente in onda[modifica | modifica sorgente]

Non più in onda[modifica | modifica sorgente]

DSE:

  • Tortuga
  • Una lingua per tutti

Videosapere:

  • Green

Rai Educational:

Rai Educational ha contribuito alla realizzazione di una soap opera italiana, Agrodolce, andata in onda su Rai 3, ideata da Giovanni Minoli.

Alternanza dei loghi[modifica | modifica sorgente]

Quando sulle 3 reti generaliste (Rai 1, Rai 2, Rai 3) e dal 2013 anche su Rai 5 c'e un programma di Rai Educational il logo cambia. Il quadratino con la scritta Rai rimane uguale, ma l'1, il 2, il 3 o il 5 diventano la scritta Edu.

Direttori[modifica | modifica sorgente]

Struttura dirigenziale[modifica | modifica sorgente]

Attualmente la struttura Rai Educational vede come direttore Silvia Calandrelli, come responsabile di RaiStoria Giuseppe Giannotti, di RaiScuola Stefano Ribaldi, mentre Rossella Imperio è la responsabile di pianificazione e palinsesto.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Progetto Mosaico sul sito rai Educational
  2. ^ Ufficio Stampa Rai

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione