Ragimperto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ragimperto
Re dei Longobardi
Stemma
In carica 701
Incoronazione 701
Predecessore Liutperto
Successore Liutperto
Nome completo Ragimpertus o Raginpertus (in latino)
Altri titoli Rex totius Italiae
Nascita  ?, ante 662
Morte  ?, 701
Dinastia Bavarese
Padre Godeperto
Figli Ariperto II
Religione Cattolica

Ragimperto (o Raginperto o Regimberto; ante 662701) fu re dei Longobardi in Italia nel 701.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Duca di Torino, era figlio di Godeperto e nipote di Ariperto I: un esponente, quindi, della dinastia bavarese. Alla morte di Cuniperto, nel 700, il trono passò a suo figlio Liutperto, ma Ragimperto si ribellò e reclamò per sé il titolo regio. Lo scontro si risolse con una battaglia, combattuta a Novara agli inizi del 701, che lo vide vincitore sul tutore di Liutperto, Ansprando, e sul suo alleato Rotarit, duca di Bergamo. Ragimperto depose Liutperto e si fece proclamare re, associando immediatamente al trono suo figlio Ariperto. Morì poco dopo, ancora nel 701.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re dei Longobardi (Re d'Italia) Successore Corona ferrea.png
Liutperto 700 - 701 Liutperto