Ragazzi Italiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ragazzi Italiani
Paese d'origine Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 1994-2004
Etichetta BMG Records
Album pubblicati 5
Studio 4
Raccolte 1

I Ragazzi Italiani erano un gruppo musicale italiano, formatosi nel 1994.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La formazione originale era composta da sette ragazzi di Roma: Max Petrassi, Pino Beccaria, Alessandro La Rocca, Manolo Bernardo, Fabrizio Crociani, Matteo Murgia e Alex.[1] Prima ancora del debutto quest'ultimo lascerà il gruppo, venendo rimpiazzato da Attilio Fontana. I sette ragazzi sono ospiti fissi nella trasmissione Amici di Maria De Filippi, nel suo stato iniziale di talk show.

Nel 1995, dopo varie apparizioni in altre trasmissioni televisive come Uno mattina e Target, nelle quali il gruppo riscuote un discreto successo, vengono pubblicati i due singoli Scrivi una canzone e Vivi, privi di Matteo Murgia, che intanto ha lasciato anche lui il gruppo. Nello stesso anno i Ragazzi Italiani firmano un contratto con la casa discograifca PPM e pubblicano il loro primo album I Ragazzi Italiani, a cui collaborano Mike Francis, Leandro Barsotti, Francesco Migliacci, Massimo Calabrese e Franco Ventura.

Nel 1996 il gruppo prende parte ad altre trasmissioni televisive, come "Aria fresca" su Telemontecarlo o Su le mani, dove cantano la sigla finale (Volare volare). Inoltre partecipano al Festivalbar e pubblicano il CD Eravamo così, composto da 9 cover precedentemente cantate a Su le mani.

Nel 1997, all'apice della loro notorietà, partecipano al Festival di Sanremo con il brano Vero amore, che, pur piazzandosi alla diciottesima posizione, ottiene un buon successo di vendite, diventando un vero e proprio tormentone. Per tale ragione vengono invitati anche allo speciale "Sanremo top" dove vengono presentati i 10 maggiori successi discografici del festival appena passato, ed in seguito al "Sanremo International", dove vengono premiati con il loro primo Disco d'oro. Dopo questa esperienza iniziano un tour in giro per l'Italia.

Nel dicembre 1997 pubblicano il loro terzo album È tempo..., questa volta per la casa discografica BMG, che viene pubblicato anche per il mercato spagnolo. I Ragazzi Italiani effettuano alcuni tour in Argentina e Canada per promuovere il disco.

Nel 1999, Pino Beccaria lascia il gruppo e nello stesso anno viene pubblicato il disco 999, in cui partecipa in un duetto anche La Pina. Dopo aver pubblicato il greatest hits Diario di bordo, nel 2000 anche Attilio Fontana lascia i Ragazzi Italiani, e viene sostituito da David Gionfriddo.

Nel 2002, dopo la pubblicazione di soli tre singoli, anche David Gionfriddo lascia il gruppo e al suo posto entra nel gruppo Andrea Artipoli, ex-cantante del gruppo Hit 440. Con questa formazione i Ragazzi Italiani nel 2004 partecipano alla trasmissione televisiva Libero come ospiti fissi. Dopo questa avventura il gruppo, seppur mai ufficialmente sciolto, ha cessato ogni attività.

Membri del gruppo[modifica | modifica sorgente]

  • Alessandro La Rocca (Capua, 23 novembre 1973)
In seguito ha partecipato al reality show Il ristorante
In seguito ha inciso degli album come solista, collaborato a dei musical con Lucio Dalla e recitato in varie fiction.[2]
  • Manolo Bernardo (Roma, 9 febbraio 1972)
In seguito ha lavorato come autore televisivo per trasmissioni di Canale 5 come Cultura moderna
  • Pino Beccaria (Roma, 11 ottobre 1976)
  • Fabrizio Crociani (Roma, 29 maggio 1973)

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda su Lastfm
  2. ^ (EN) Attilio Fontana in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica