Raffaele Jerusalmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raffaele Jerusalmi
RaffaeleJerusalmi.jpg

Amministratore delegato
di Borsa Italiana
In carica
Inizio mandato 1 aprile 2010

Raffaele Jerusalmi (Milano, 21 marzo 1961) è un dirigente d'azienda italiano.

Carriera professionale[modifica | modifica sorgente]

Dal 1º aprile 2010 è Amministratore Delegato e Consigliere di amministrazione di Borsa Italiana[1] dove è entrato nel 1998 ricoprendo – fino al 2007 – la carica di Executive Director responsabile dei mercati azionari, derivati e fixed income.

Nel giugno del 2010 è stato, inoltre, nominato Board Member di London Stock Exchange Group, all’interno del quale - a seguito dell’integrazione con Borsa Italiana nel 2007 - ricopre anche il ruolo di membro dell’Executive Committee e di Director of Capital Market, a livello globale, di tutti i mercati del gruppo.

È, inoltre, Vicepresidente di MTS[2], Monte Titoli e Cassa di Compensazione & Garanzia – di questi ultimi due, è anche Consigliere di amministrazione - e venture partner del fondo di venture capital Atlantic Capital Partners.

In precedenza - dal 1993 al 1998 - ha guidato le divisioni di trading per il reddito fisso italiano di Credit Suisse First Boston ed è stato membro del Proprietary Trading Group a Londra.

Dal 1988 al 1993, infine, è stato a capo delle divisioni fixed income e derivati di Cimo SpA a Milano.

È laureato in Discipline economiche e sociali presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comunicato Stampa BorsaItaliana [1]
  2. ^ CDA MTS [2]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]