Rafael Rivelles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rafael Rivelles con la moglie, l'attrice María Fernanda Ladrón de Guevara, in una foto del 1931.

Rafael Rivelles (Valencia, 23 dicembre 1897Madrid, 3 dicembre 1971) è stato un attore spagnolo, attivo nel teatro e al cinema.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nome completo Rafael Rivelles Guillém. Nato a Valencia, ma presto trasferitosi con la famiglia a El Cabanal, nel distretto valenciano, che nel 1897 fu annesso, e dove trascorre tutta la sua infanzia. Proveniente da una famiglia di artisti (i suoi genitori furono due prestigiosi attori del teatro spagnolo, Jaime Rivelles e Amparo Guillém, inizia ad apparire molto presto sul palcoscenico, e dal 1930, ossia dall'avvento del cinema sonoro (fatta salva una parentesi nel cinema muto del 1914) iniziò a recitare sugli schermi cinematografici, dove rimase per tutta la vita, ma più sporadicamente. Durante gli anni trenta risiedette per qualche tempo a Hollywood, ma la lasciò presto per rientrare in Spagna, dove fondò una propria compagnia teatrale con la moglie, l'attrice María Fernanda Ladrón de Guevara, sposata nel 1922.

Nel 1925 nasce la figlia, l'attrice Amparo Rivelles, che idealmente proseguì una generazione artistica familiare per via materna, con Amparo Larrañaga e Luis Merlo. Nel 1934, però, dopo dodici anni di unione, Rivelles si separò dalla moglie. Nella sua carriera cinematografica i ruoli per i quali è ricordato maggiormente sono quelli da protagonista di Don Chisciotte in Don Chisciotte della Mancia del 1947, accanto a Juan Calvo nel ruolo di Sancio Panza, quello di Giuda Iscariota nel film Il bacio di Giuda diretto da Rafael Gil e il Padre Superiore di Marcellino pane e vino diretto da Ladislao Vajda del 1955. Ha lavorato anche in Italia, dove è apparso in quattro film nel periodo dell'anteguerra, Carmen fra i rossi, Il peccato di Rogelia Sanchez (entrambi del 1939) e il dittico avventuroso Capitan Tempesta e Il leone di Damasco diretti da Corrado D'Errico. Nel dopoguerra compare in La rivolta degli schiavi diretto da Nunzio Malasomma e nel suo ultimo ruolo sul grande schermo, il marchese di Villena nel film biografico El Greco diretto da Luciano Salce. Nel biennio tra il 1968 e il 1969 compare anche alla televisione spagnola. Muore nella capitale spagnola all'età di 73 anni e secondo le sue volontà viene sepolto a Valencia, nel cimitero di El Cabanyal, accanto ai suoi genitori.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggi[modifica | modifica wikitesto]

Rafael Rivelles è stato doppiato in Italia da:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema