Raekwon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raekwon
Raekwon
Raekwon
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rap
Periodo di attività 1993 – in attività
Album pubblicati 3
Studio 3
Live 0
Raccolte 0

Raekwon, pseudonimo di Corey Woods (New York, 12 gennaio 1970), è un rapper statunitense, membro del collettivo hip hop Wu-Tang Clan. Famoso per aver gettato, con l'amico e producer RZA, le basi del mafious rap, Raekwon è noto anche per le sue molte collaborazioni che l'hanno reso celebre in tutto il mondo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Raekwon entra nel collettivo del Wu-Tang Clan nei primi anni novanta e partecipa al successo del gruppo, dovuto al disco "Enter the Wu-Tang (36 Chambers)" (Loud Records 1993). Dopo il boom dell'album i membri del Clan cominciano a lavorare ai progetti solisti; Raekwon aspetta il 1995 per pubblicare "Only Built 4 Cuban Linx..." (Loud Records). Il lavoro, prodotto interamente da RZA, si rivela il primo esperimento di mafia rap, ispirato alla cultura italo-americana e nel quale i testi descrivono scene di traffico di cocaina ed attività criminali. Il disco si rivela un successo discografico e fa da esempio a molti altri lavori usciti in seguito come "Reasonable Doubt" di Jay-Z o "It Was Written..." di Nas. Per l'occasione tutti i membri del Clan newyorkese acquisiscono un nuovo alias: Method Man diventa Johnny Blaze, Raekwon si trasforma in Lou Diamonds e così via. A collaborare strettamente con Raekwon è Ghostface Killah il quale vorrà Chef come ospite speciale nel suo disco di debutto, Ironman (1996 Epic Records).

Tornato nel Clan per le registrazioni del doppio disco "Wu-Tang Forever" e presente in quasi tutti i pezzi, ritenta la via solista nel 1999 con "Immobilarity" (Loud Records). Nonostante il disco raggiunga buoni numeri di copie vendute i vecchi fan rimangono delusi dal disco. Nel frattempo lo Chef ha cambiato il proprio alter-ego in Lex Diamonds. Raekwon si dà da fare con collaborazioni e featuring a ripetizione, comparendo su dischi quali "Aquemini" degli OutKast (Skew It On The Bar-B) o "Don Cartagena" di Fat Joe (Johnny Blaze).

Dopo "The W" (2000 Loud Records) e "Iron Flag" (2001 Loud Records), usciti come Wu-Tang Clan, Raekwon pubblica il suo terzo disco solista, "The Lex Diamond Story" (2003 Universal). Il disco non riesce a bissare le cifre dei suoi predecessori e finisce con l'oscurare la figura dell'MC di Staten Island.

Negli anni 2005/2006 torna in grande stile con due mixtape, "The Vatican vol. I" e "The DaVinci Code: The Vatican vol. II". Compare inoltre nelle maggiori produzioni di casa Wu-Tang del 2006 quali "Made in Brooklyn" di Masta Killa e "Fishscale" di GhostFace Killah. Lo stesso anno Raekwon firma un contratto discografico con la Aftermath Records.

Alias[modifica | modifica sorgente]

  • The Chef
  • Lex Diamonds
  • Louis Diamonds
  • Rick Diamonds
  • Shallah
  • Louis Rich
  • Shallah Raekwon

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85317724 LCCN: nr97011662