Radu IV cel Mare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Radu IV con in mano il monastero Dealu

Radu IV cel Mare (146723 aprile 1508) , figlio di Vlad Călugărul, succedette al padre quale voivoda di Valacchia nel 1495 e restò al potere fino al 1508, anno in cui venne spodestato da Mihnea cel Rău, figlio di Vlad l'Impalatore.

Radu IV "il Grande" (cel Mare) venne affiancato al trono dal padre nel 1492 e gli succedette alla sua morte. Come Vlad Călugărul, anche Radu governò la Valacchia come vassallo dei turchi.

Radu ebbe una nutrita discendenza che fornì alla Valacchia diversi altri voivoda. Dei suoi figli legittimi, nati dal matrimonio con la principessa serba Catalina Crnojević di Zeta (Catalina din Sarata), furono principi:

Anche due dei figli illegittimi di Radu (Radu V de la Afumați e Radu VI Bădica) furono voivoda di Valacchia. Figlie legittime di Radu furono Cărstina, Ana e Boba.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Constantin C. Giurescu & Dinu C. Giurescu Istoria Romanilor volume II (1352-1606), pp. 201–207, Bucarest, 1976.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principe di Valacchia Successore
Vlad Călugărul 14951508 Mihnea cel Rău