Radio Papesse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Radio Papesse è la prima e unica radio di Arte contemporanea in Italia. Si tratta di una webradio con annessi una serie di servizi aggiuntivi come quello di podcasting. La radio non contiene pubblicità ed è completamente gratuita per tutti i suoi servizi agli utenti. Svolge infatti una funzione di servizio pubblico per informare sulle attività di Arte Contemporanea, partendo dalla Toscana ma allargando il suo campo all'Italia e alle iniziative internazionali.

La Radio è nata all'interno del Palazzo delle Papesse di Siena, Centro pubblico di Arte Contemporanea - adesso SMS Contemporanea - per dare voce al Centro stesso ma anche per offrire una base al progetto TRA ART - Rete Toscana di Arte Contemporanea; quest'ultima è una rete di iniziative e centri sul territorio Toscano creata per sostenere le arti e le culture contemporanee. Nel 2008 Radio Papesse ha ottenuto il patrocinio di AMACI, l'Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani, e da allora rivolge particolare attentenzione alle attività dei musei associati. A livello internazionale l'unica realtà simile a Radio Papesse è WPS1 Art Radio l'internet radio del P.S.1 Contemporary Art Center, affiliato al MoMA di New York City.

Su Radio Papesse l'attenzione è rivolta a tutte le espressioni sonore del contemporaneo. Per questo motivo molto spazio è dato alla sperimentazione degli artisti - che hanno a disposizione l'archivio audio e lo streaming per presentare le loro opere di radio art e sound art. Sono inoltre presenti numerose interviste ad artisti, curatori, critici d'arte, produttori, sound designer ed esperti del mondo dell'arte contemporanea. L'archivio accessibile della radio contiene inoltre paesaggi sonori, reading e lezioni d'arte. Un altro servizio presente è quello delle audioguide, offerte in download gratuito e in podcasting. Tutti i materiali presenti nell'archivio audio sono rilasciati sotto licenza Creative Commons. Radio Papesse produce e distribuisce infatti gratuitamente i materiali audio e questi possono essere manipolati e utilizzati per creare e diffondere cultura. Una politica che va nella direzione della diffusione dei materiali è quella di appoggiarsi anche al progetto Internet Archive, una non-profit fondata per offrire a ricercatori, storici e studenti un accesso stabile e gratuito a numerosi archivi di materiale digitale.

La programmazione musicale comprende musica elettronica, musica elettroacustica, sperimentale, jazz, rock, ambient, musica contemporanea e world music. Lo stile della radio è freeform: tutti i contenuti sono messi a disposizione nel flusso audio senza soluzione di continuità.

Il progetto Radio Papesse è a cura di Ilaria Gadenz, Carola Haupt e Cristiano Magi. Le musiche originali - sigle e stacchi musicali - sono del compositore Francesco Oliveto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]