Irradiazione corporea totale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Radiazione corporea totale)
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'irradiazione corporea totale (in inglese Total Body Irradiation (TBI)) è una tecnica della radioterapia usata principalmente come parte del regime di condizionamento precedente il trapianto di cellule staminali ematopoietiche. Come suggerisce il nome, la procedura comporta l'irradiazione di tutto il corpo, anche se nella pratica moderna i polmoni sono spesso parzialmente schermati per ridurre il rischio di danno polmonare indotto da radiazioni.[1][2] L'irradiazione corporea totale nel contesto del trapianto di midollo osseo serve a distruggere o sopprimere il sistema immunitario del ricevente, nella prevenzione del rigetto immunologico delle cellule del midollo osseo o staminali del donatore trapiantate. Inoltre, alte dosi di irradiazione corporea totale possono eradicare cellule tumorali residue nel ricevente del trapianto, aumentando la probabilità che il trapianto abbia successo.[3]

Dosaggio[modifica | modifica wikitesto]

Le dosi di irradiazione corporea totale utilizzata nel trapianto di midollo osseo in genere vanno da 10 a 12 Gy. Per avere un riferimento, una dose di 4.5 Gy è fatale, se non vi sono cure mediche, nel 50% degli individui esposti.[4] Tali elevate dosi sono possibili dalla diffusione della dose totale tra diverse sessioni, o "frazioni", con un intervallo di tempo tale da permettere ai tessuti normali di ripararsi dai danni causati. Tuttavia, a queste dosi, l'irradiazione corporea totale permette di distruggere il midollo osseo del paziente e di uccidere le cellule tumorali residue. Il trapianto di midollo osseo non mieloablativo utilizza basse dosi di irradiazione corporea totale, in genere circa 2 Gy, che non distruggono il midollo osso del ricevente ma fanno sopprimere il sistema immunitario sufficientemente per permettere l'impianto del midollo del donatore.

Nella pratica moderna, l'irradiazione corporea totale è tipicamente frazionata. Le prime ricerche del trapianto di midollo osseo da parte di E. Donnall Thomas e colleghi hanno dimostrato che il frazionamento di questo processo in più piccole dosi ha comportato una minore tossicità e risultati migliori rispetto alla somministrazione di un unica elevata dose.[5][6]

Utilizzo in altri tipi di tumore[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al suo uso specifico nel trapianto di midollo osseo, l'irradiazione corporea totale è stato testata come una modalità di trattamento del sarcoma di Ewing.[7] Tuttavia, i risultati suggeriscono che questa impostazione causi tossicità senza migliorare il controllo della malattia[8], e pertanto il trattamento, al 2014, non viene utilizzato al di fuori degli studi clinici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gore EM, Lawton CA, Ash RC, Lipchik RJ, Pulmonary function changes in long-term survivors of bone marrow transplantation in Int. J. Radiat. Oncol. Biol. Phys., vol. 36, nº 1, August 1996, pp. 67–75, DOI:10.1016/S0360-3016(96)00123-X, PMID 8823260.
  2. ^ Soule BP, Simone NL, Savani BN, H Ning, P S Albert, A J Barrett e A K Singh, Pulmonary function following total body irradiation (with or without lung shielding) and allogeneic peripheral blood stem cell transplant in Bone Marrow Transplant., vol. 40, nº 6, September 2007, pp. 573–8, DOI:10.1038/sj.bmt.1705771, PMID 17637691.
  3. ^ Irradiazione Corporea Totale (TBI) in Gemelli ART
  4. ^ Department of Homeland Security Working Group on Radiological Dispersal Device (RDD) Preparedness, from the United States Department of Homeland Security. Accessed May 29, 2008.
  5. ^ Thomas ED, Buckner CD, Clift RA, Alexander Fefer, F. Leonard Johnson, Paul E. Neiman, George E. Sale, Jean E. Sanders e Jack W. Singer, Marrow transplantation for acute nonlymphoblastic leukemia in first remission in N. Engl. J. Med., vol. 301, nº 11, September 1979, pp. 597–9, DOI:10.1056/NEJM197909133011109, PMID 381925.
  6. ^ Thomas ED, Clift RA, Hersman J, JE Sanders, P Stewart, CD Buckner, A Fefer, R McGuffin e JW Smith, Marrow transplantation for acute nonlymphoblastic leukemic in first remission using fractionated or single-dose irradiation in Int. J. Radiat. Oncol. Biol. Phys., vol. 8, nº 5, May 1982, pp. 817–21, PMID 7050046.
  7. ^ Kinsella TJ, Glaubiger D, Diesseroth A, R Makuch, B Waller, P Pizzo e E Glatstein, Intensive combined modality therapy including low-dose TBI in high-risk Ewing's Sarcoma Patients in Int. J. Radiat. Oncol. Biol. Phys., vol. 9, nº 12, December 1983, pp. 1955–60, DOI:10.1016/0360-3016(83)90368-1, PMID 9463099.
  8. ^ Burdach S, Meyer-Bahlburg A, Laws HJ, R Haase, B Van Kaik, B Metzner, A Wawer, R Finke e U Göbel, High-dose therapy for patients with primary multifocal and early relapsed Ewing's tumors: results of two consecutive regimens assessing the role of total-body irradiation in J. Clin. Oncol., vol. 21, nº 16, August 2003, pp. 3072–8, DOI:10.1200/JCO.2003.12.039, PMID 12915596.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • E.M. Gore, C.A. Lawton, R.C. Ash, R.J. Lipchik, Pulmonary function changes in long-term survivors of bone marrow transplantation, in Int. J. Radiat. Oncol. Biol. Phys., 1996, 36 (1): pp. 67–75. PMID 8823260. [1]
  • B.P. Soule et al., Pulmonary function following total body irradiation (with or without lung shielding) and allogeneic peripheral blood stem cell transplant, in Bone Marrow Transplant, 2007, 40 (6): 573–8. PMID 17637691.
  • E.D. Thomas et al., Marrow transplantation for acute nonlymphoblastic leukemia in first remission, in N. Engl. J. Med., 1979, 301 (11): pp. 597–99. PMID 381925.
  • E.D. Thomas et al., Marrow transplantation for acute nonlymphoblastic leukemic in first remission using fractionated or single-dose irradiation, in Int. J. Radiat. Oncol. Biol. Phys., 1982, 8 (5): pp. 817–21. PMID 7050046.
  • T.J. Kinsella et al., Intensive combined modality therapy including low-dose TBI in high-risk Ewing's Sarcoma Patients, in Int. J. Radiat. Oncol. Biol. Phys., 1983, 9 (12): pp. 1955–60. PMID 9463099.
  • S. Burdach et al., High-dose therapy for patients with primary multifocal and early relapsed Ewing's tumors: results of two consecutive regimens assessing the role of total-body irradiation, in J. Clin. Oncol., 2003, 21 (16): pp. 3072–78. PMID 12915596.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medicina