RWBY

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RWBY
Official logo for RWBY.jpg
Logo e protagoniste.
Titolo originale RWBY
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013-in produzione
Formato webserie
Genere Animazione, avventura, azione, fantasy
Stagioni 1
Durata 6-12 min. (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio
Crediti
Voci e personaggi
Casa di produzione Rooster Teeth Productions
Pubblicazione
Pubblicazione originale
Dal 18 luglio 2013
Al in corso
Sito web Sito ufficiale Rooster Teeth

RWBY (pronunciato Ruby) è una webserie statunitense in computer grafica 3D, creata e diretta da Monty Oum dello studio d'animazione Rooster Teeth Productions[1][2][3]. Gli episodi vengono rilasciati ogni giovedì sul sito sito ufficiale della Rooster Teeth, in simultanea con Crunchyroll, e su YouTube una settimana dopo. Il primo episodio ha debuttato il 5 luglio 2013 al RTX 2013 ed è stato rilasciato sul sito di Rooster Teeth il 18 luglio 2013[4][5][6].

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

RWBY è un progetto che Oum aveva intenzione di realizzare già da lungo tempo. Verso il termine della decima stagione di Red vs. Blue, sviluppò il sistema di nomenclatura in base ai colori e il design dei personaggi[7], e il creatore di RvB Burnie Burns rispose, alla sua domanda se potessero realizzare RWBY, "Se porti a termine la decima stagione, puoi fare quello che vuoi". La produzione di RWBY iniziò subito dopo la conclusione della stagione 10.[8]

Oum disegnò i personaggi con l'assistenza dell'artista Eileen "Einlee" Chang. Essi sono basati sui personaggi delle fiabe classiche, e l'unione della prima lettera dei nomi delle quattro protagoniste va a formare il titolo dello show.[7] La serie è scritta da Oum, Miles Luna e Kerry Shawcross, tutti appartenenti alla Rooster Teeth.[9] Oum era inizialmente preoccupato perché la storia, incentrata su personaggi femminili, sarebbe stata sviluppata da uno staff prettamente maschile, ma ha dichiarato di essere riusciti lo stesso a sviluppare bene i caratteri delle protagoniste.[8] La serie è animata dal team interno della Rooster Teeth utilizzando il Poser Software della Smith Micro Software.[10] Le musiche sono composte da Jeff Williams, che ha lavorato anche sulle stagioni 8-10 di Red vs. Blue, e sono cantate da sua figlia, Casey Lee Williams.

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Una serie di quattro trailer promozionali, uno per ogni protagonista, furono rilasciati prima della première della serie, prodotti da Monty Oum e dal suo assistente Shane Newville.[11] Ogni trailer comincia svelando la protagonista e mostrando alcune sequenze di combattimento molto dettagliate.[9] Il trailer Red fu mostrato dopo i crediti dell'ultimo episodio di Red vs. Blue il 5 novembre 2012.[9][12] Il trailer White uscì a febbraio 2013[13], mentre quello Black al PAX East alla fine di maggio, e fu il primo a contenere dialoghi.[11] Dopo la sua diffusione, Oum notò con rammarico che i primi due trailer erano molto più brevi e contenevano pochissimo sviluppo del personaggio.[11] Il trailer Yellow fu mostrato all'A-Kon il 1º giugno 2013.[14] Le musiche dei trailer vengono vendute online da molti distributori.[15]

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia si svolge su Remnant, in un mondo popolato da mostri e forze soprannaturali, in passato dominato dagli oscuri Grimm, che furono cacciati grazie all'utilizzo della Polvere, una sostanza che ha il potere di conferire magia alle cose. La serie si concentra su quattro ragazze, ognuna con la propria arma unica e annessi poteri, che frequentano la Beacon Academy di Vale, dove vengono riunite in una squadra e addestrate per combattere le forze oscure al fianco di altre squadre simili.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Come dichiarato dal creatore Monty Oum, il nome di ogni personaggio può essere ricollegato a un colore, ed esistono altre squadre, oltre a quella delle protagoniste, il cui acronimo dei nomi genera una parola che è anche un colore[7][8].

Team RWBY[modifica | modifica sorgente]

Ruby Rose
È una ragazza dai capelli rossi e dalla personalità allegra che brandisce un fucile da cecchino/falce chiamato Crescent Rose. Suo zio, Crow, è un istruttore della Signal Academy che le ha insegnato come combattere, essendo egli stesso un maestro nell'uso della falce in generale e di Crescent Rose in particolare. Può correre ad altissima velocità. È ispirata a Cappuccetto Rosso e il suo nome è un riferimento all'omonima pietra preziosa rossa.
Doppiata da Lindsay Tuggey.
Weiss Schnee
È una ragazza dai capelli bianchi e dal carattere freddo, la cui arma è il Myrtenaster, uno fioretto che canalizza l'energia della Polvere. Weiss è la figlia ed erede del proprietario della Schnee Dust Company, una grande azienda coinvolta nel commercio della Polvere estratta dalle miniere. La sua famiglia e l'azienda sono state prese di mira, in passato, dalla Zanna Bianca, un gruppo estremista di Faunus: questo ha provocato in Weiss odio e sfiducia nei confronti di questa razza. È ispirata a Biancaneve: in tedesco, infatti, "Weiss" significa bianco e "Schnee" neve.
Doppiata da Kara Eberle.
Blake Belladonna
È una ragazza dai capelli neri che usa un'arma nota come Gambol Shroud, una spada con la guaina affilata e con una pistola nell'elsa; l'arma è a sua volta collegata a un lungo nastro che Blake usa spesso come un kusarigama. Imperturbabile e distaccata, ama leggere. Blake è un Faunus, una razza con tratti animali che è stata perseguitata in passato, e un ex-membro del gruppo estremista Zanna Bianca, ma ha tenuto segreta la sua identità nascondendo le orecchie con un fiocco. Il suo nome, "Blake", in antico inglese significa nero. È ispirata a Belle de La bella e la bestia, come si evince dal cognome e dal fatto che si accompagna ad Adam, che è anche il nome della Bestia del racconto nell'adattamento Disney.
Doppiata da Arryn Zech.
Yang Xiao Long
È una ragazza dai capelli biondi e la sorella maggiore di Ruby, dal carattere vivace e spiritoso. È armata con due guanti gemelli che nascondono un fucile, chiamati Ember Celica. È ispirata a Riccioli d'oro e il suo nome, Yang (陽), in cinese significa sole o luce.
Doppiata da Barbara Dunkelman.

Team JNPR[modifica | modifica sorgente]

Jaune Arc
È un compagno di classe di Ruby, che usa una spada e uno scudo appartenuti al suo bis-bisnonno, e il leader della squadra JNPR (pronunciato "juniper"). Lo scudo serve anche come fodero per la spada. In realtà Jaune, buono ma molto imbranato, è entrato alla Beacon usando false credenziali, non avendo infatti mai frequentato una scuola di combattimento come gli altri studenti. Il suo nome deriva da Giovanna d'Arco.
Doppiato da Miles Luna.
Nora Valkyrie
Una studentessa della Beacon, amica di Lie da lungo tempo, dal carattere solare e giocoso e membro della squadra JNPR. Utilizza un lanciagranate, Magnhild, capace di mutare in un grosso martello chiamato Amethyst Thunder.
Doppiata da Samantha Ireland.
Pyrrha Nikos
Una studentessa della Beacon, membro della squadra JNPR, che usa un fucile/giavellotto/spada chiamato Miló, combinato insieme e uno scudo chiamato Akoúo. Prima di frequentare la Beacon, si è diplomata con il voto massimo alla Sanctum Academy, e detiene il record di vittorie al campionato regionale per l'utilizzo della magia. Diventerà una grande amica per Jaune.
Doppiata da Jen Brown.
Ren Lie
Uno studente della Beacon, amico di Nora da lungo tempo e membro della squadra JNPR. La sua arma sono due pistole con attaccata una lama.
Doppiato da Monty Oum.

Team CRDL[modifica | modifica sorgente]

Cardin Winchester
Uno studente della Beacon e il leader del Team CRDL (pronunciato "cardinal"). In battaglia indossa un'armatura ed utilizza una grande mazza chiodata. All'interno dell'accademia, Cardin ha la fama di essere un bullo che passa il tempo a dare fastidio ai vari studenti di Beacon, tra cui Jaune e Velvet.
Doppiato da Adam Ellis.
Russel Thrush
Uno studente della Beacon dai capelli verdi in stile moicano e membro della squadra CRDL. A differenza degli altri membri del suo team, Russel non indossa un'armatura.
Doppiato da Shane Newville.
Dove Bronzewing
Uno studente della Beacon dai capelli castani e membro della squadra CRDL.
Lark Sky
Uno studente della Beacon dai capelli blu e membro della squadra CRDL.

Altri[modifica | modifica sorgente]

Professor Ozpin
Preside della Beacon Academy. Il suo nome è un riferimento al Mago di Oz, protagonista de Il meraviglioso mago di Oz.
Doppiato da Shannon McCormick.
Glynda Goodwitch
Una cacciatrice e professoressa della Beacon Academy. La sua arma è una specie di frustino in grado di compiere magie grazie alla Polvere. Il suo nome è un riferimento a Glinda de Il meraviglioso mago di Oz.
Doppiata da Kathleen Zuelch.
Peter Port
Un cacciatore esperto e professore della Beacon Academy. La sua arma è un fucile avente un'ascia che funge da calcio.
Doppiato da Ryan Haywood.
Dr. Bartholomew Oobleck
Un professore della Beacon Academy. Beve costantemente caffè e si muove, e parla, a velocità sorprendenti.
Doppiato da Joel Heyman.
Velvet Scarlatina
Una studentessa della Beacon con le orecchie da coniglio. Velvet fa parte dei Faunus, una razza di esseri umanoidi con caratteristiche animali.
Doppiata da Caiti Ward.
Adam Taurus
Un uomo dai capelli rossi che fa squadra con Blake nel trailer a lei dedicato; è una sorta di suo maestro. Le sue armi sono una spada e una pistola chiamate, rispettivamente, Wilt e Blush. Blush serve anche con fodero di Wilt e può lanciare Wilt ad alta velocità.
Doppiato da Garrett Hunter.
Roman Torchwick
Un criminale affrontato da Ruby nel primo episodio. La sua arma è un bastone che si può sdoppiare diventando un'arma da fuoco.
Doppiato da Gray G. Haddock.
Junior
Il gestore di un club che sembra avere qualche sorta di connessione con Torchwick. La sua arma è un bazooka che all'occorrenza può trasformarsi in una mazza per il combattimento ravvicinato.
Doppiato da Jack Pattillo.
Melanie e Miltiades "Miltia" Malachite
Due sorelle gemelle che lavorano per Junior nel suo club. In battaglia, Melanie usa delle lame attaccate alle caviglie, mentre Miltia utilizza delle lame attaccate ai polsi che mimano degli artigli.
Doppiate da Margaret Tominey.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

La prima metà della prima stagione (il Volume Uno) comprende 16 episodi di varia durata, con il primo, l'ultimo e l'episodio di mezzo della lunghezza di 11 minuti, e gli altri di 5 minuti. Il Volume Uno è andato in onda fino alla prima settimana di novembre e poi è stato pubblicato in DVD.[1][16] Gli episodi sono rilasciati alle 7 di sera (ora americana) sul sito di Rooster Teeth (due ore prima per gli sponsor)[17] e una settimana dopo su YouTube.

Il Volume 2 verrà presentato al 2014 RTX.[18]

Titolo originale Data di rilascio
1 Ruby Rose 18 luglio 2013
2 The Shining Beacon (Part 1) 25 luglio 2013
3 The Shining Beacon (Part 2) 1º agosto 2013
4 The First Step (Part 1) 8 agosto 2013
5 The First Step (Part 2) 15 agosto 2013
6 The Emerald Forest (Part 1) 22 agosto 2013
7 The Emerald Forest (Part 2) 29 agosto 2013
8 Players and Pieces 5 settembre 2013
9 The Badge and The Burden (Part 1) 12 settembre 2013
10 The Badge and The Burden (Part 2) 19 settembre 2013
11 Jaunedice (Part 1) 26 settembre 2013
12 Jaunedice (Part 2) 3 ottobre 2013
13 Forever Fall (Part 1) 10 ottobre 2013
14 Forever Fall (Part 2) 17 ottobre 2013
15 The Stray 31 ottobre 2013
16 Black and White 7 novembre 2013

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

I commenti ai trailer promozionali lodarono lo stile dell'animazione e la colonna sonora; tali video, inoltre, generarono un'attesa entusiasta per la première della serie[11][9][13] Quando il primo episodio fu presentato in anteprima al RTX, i posti per le prime tre proiezioni andarono subito esauriti. Amanda Rush, scrivendo per Crunchyroll, notò l'influenza occidentale e orientale sulla serie, e la definì "arguta, emozionante, bella da guardare", dicendo che sarebbe piaciuta agli appassionati di anime.[1] Il The Austin Chronicle affermò che la première aveva reso Oum la "rock star" della Rooster Teeth.[19] RWBY, inoltre, fece crescere del 9% le visualizzazioni del canale YouTube della compagnia, rendendolo il quinto canale statunitense più visitato nella settimana 16-23 agosto 2013.[20]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Amandra Rush, FEATURE: Inside Rooster Teeth's "RWBY", Crunchyroll, 12 luglio 2013.
  2. ^ Joshua Silverman, Review: RWBY Premiere Episode, Geek News Network, 18 luglio 2013.
  3. ^ Shira Lazar, Roosterteeth Adds Anime RWBY To YouTube Slate (WATCH), Huffingtonpost, 7 luglio 2013.
  4. ^ Kerry Shawcross, RWBY RWBY RWBY, 23 gennaio 2013.
  5. ^ (EN) RWBY, Rooster Teeth Productions.
  6. ^ (EN) Ryan Lakich, Geeks and gamers are ready to raid Rooster Teeth Expo 2013, 2 luglio 2013.
  7. ^ a b c (EN) Joshua Silverman, Interview: Monty Oum, Constantly Calibrating, 19 febbraio 2013.
  8. ^ a b c (EN) Stephen Machuga, Monty Oum for Rooster Teeth, RWBY: Front Towards Gamer Radio, Episode 172, Front Towards Gamer, 27 maggio 2013.
  9. ^ a b c d (EN) Sanjay Parbhu, Rooster Teeth Releases RWBY Yellow Trailer, Capsule Computers, 4 giugno 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  10. ^ (EN) Smith Micro's Poser Software Empowers Rooster Teeth Productions' Upcoming "RWBY" Web Series, Yahoo Finance, 3 luglio 2013.
  11. ^ a b c d (EN) Paul Neafsey, RWBY from Rooster Teeth: PAX East 2013, Front Towards Gamer, 30 marzo 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  12. ^ (JA) Yuusuke Yamada, 死ぬほどかっこいい謎のアニメーションプロジェクト『RWBY』シリーズ最終トレーラーが公開!, Kotaku, 6 giugno 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  13. ^ a b (EN) Sam Gutelle, Rooster Teeth’s Anime-Inspired ‘RWBY’ Is Colorful And Action-Packed, 19 febbraio 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  14. ^ (ZH) 《RWBY》公開最新宣傳影片「Yellow」最終主要角色亮相, 2 giugno 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  15. ^ (EN) Scott Green, VIDEO Preview for Rooster Teeth's Anime Style "RWBY" Hits Yellow, Crunchyroll, 2 giugno 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  16. ^  Rooster Teeth. RWBY Pre-Show Live Stream. 18 luglio 2013. URL consultato in data 8 settembre 2013.
  17. ^  Rooster Teeth Podcast #227. Rooster Teeth Productions, 15 luglio 2013. URL consultato in data 29 luglio 2013.
  18. ^ (EN) Monty Oum, Announcement of second volume in Twitter.com, 30 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014.
  19. ^ (EN) Dan Solomon, The Full Monty, Austin Chronicle, 19 luglio 2013.
  20. ^ (EN) Joshua Cohen, Top 50 Most Viewed U.S. YouTube Channels • Week Of 8/16/13 in Tubefilter, 16 agosto 2013. URL consultato il 16 agosto 2013.
  21. ^ (EN) And the Winners Are..., 9 gennaio 2014. URL consultato il 9 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Animazione