RPD

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ruchnoy Pulemyot Degtyaryova (RPD)
Una RPD
Una RPD
Tipo mitragliatrice leggera (LMG)
Origine URSS Unione Sovietica - Russia Russia
Impiego
Conflitti Guerra del Vietnam, Guerra civile cambogiana, Guerra cambogiana-vietnamita, Guerra Iran-Iraq, Afghanistan, vari conflitti in Africa e Asia Occidentale
Produzione
Progettista Vasily Degtyaryov
Data progettazione 1943–1944
Entrata in servizio 1944
Ritiro dal servizio ancora in uso
Varianti RPDM, Type 56, Type 56-1, Type 62
Descrizione
Peso 6,6 kg
Lunghezza 1037 mm
Lunghezza canna 520 mm
Calibro 7,62 mm
Munizioni 7,62 × 39 mm
Azionamento recupero di gas
Cadenza di tiro 650 colpi/min
Velocità alla volata 730 m/s
Tiro utile 300-500 m
Gittata massima 1000 m
Alimentazione cinghia da 100 colpi non-disintegrante segmentata, in un caricatore a tamburo
Organi di mira aperte, con tacca posteriore che scorre e punta anteriore semi-protetta, raggio visivo: 596.6 mm

Modern Firearms.ru[1]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La RPD è stata una delle prime armi destinate a una nuova cartuccia intermedia.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

È stata sviluppata intorno al 1944 da Vasily Degtyaryov (al quale fu per questo conferito il titolo di Eroe del Lavoro Socialista) ed è stata utilizzata come armamento standard di squadra dell’esercito sovietico dall'inizio del 1950 fino al 1960, quando è stata sostituita dalla mitragliatrice leggera RPK.

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

La mitragliatrice di supporto RPD può essere descritta come un ulteriore sviluppo delle precedenti mitragliatrici. Un caricatore (a tamburo) può essere collocato nell’apposita camera per contenere il caricatore. Un caricatore può contenere 100 proiettili calibro 7,62x39 mm. Il caricatore è pesante e, a causa del peso eccessivo, non può essere sostituito rapidamente; l'RPD può però fornire un notevole campo protettivo fino ad 800 metri.

Impiego[modifica | modifica sorgente]

Oltre ad essere stata impiegata nell'armata rossa, oggi alcune RPD possono essere ancora viste in circolazione in Russia nell'esercito ad equipaggiare le unità della riserva. Inoltre, le RPD sono state anche ampiamente esportate in molti paesi pro-sovietici e dai regimi di tutto il mondo.

Essa è stata prodotta anche in altri paesi (con o senza licenza), come la Cina, dove è stata identificata come mitragliatrice leggera Tipo 56.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

L'arma compare in diversi videogiochi tra cui: Call of Duty 4: Modern Warfare, Call of Duty: Modern Warfare 2, Call of Duty: Black Ops II e Max Payne 3

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ RPD. URL consultato il 24 marzo 2014.