RENTRER EN SOI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
RENTRER EN SOI
Paese d'origine Giappone Giappone
Genere Visual kei
J-rock
Hard rock
Heavy metal
Periodo di attività 2001-2008
Etichetta Maria Record-Inc.
Free-Will, in Giappone
Gan-Shin, in Europa
Album pubblicati 4
Studio 3
Raccolte 1
Opere audiovisive 2
Sito web
RENTRER EN SOI logo.png

I RENTRER EN SOI (RENTRER EN SOI?) sono stati una band visual kei giapponese fondata nel 2001 e scioltasi il 25 dicembre 2008.

Sono noti per il tono molto drammatico e romantico delle loro canzoni, abbinato ad un sound che spazia dalla ballata acustica all'heavy metal (a volte integrato da elementi elettronici). Il 16 settembre del 2008, all'apice del suo successo, la band ha dichiarato che si sarebbe sciolta senza fornire in merito precise spiegazioni[1][2].

Nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome della band vuol dire "rientrare in sé" in un francese; è un riferimento alla loro musica profondamente interiore ed hai testi che indagano sempre le psicologie di personaggi feriti fino al nichilismo. Nonostante non lo abbia mai cambiato, il gruppo ha modificato la grafia del proprio nome rima nel 2006 passando da Rentrer en Soi a Rentrer En Soi con la "E" maiuscola, e poi di nuovo nel 2007 in RENTRER EN SOI tutto maiuscolo; quest'ultimo è il modo corretto di scrivere il nome della band.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Ex componenti[modifica | modifica sorgente]

  • Ao (?) - chitarra

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

  • Satsuki: RENTRER EN SOI → carriera solista
  • Takumi: RENTRER EN SOI
  • Shun: Rcradle[3] → Vall'na racill → RENTRER EN SOI → forbidden days rhapsody
  • Ryō: RENTRER EN SOI
  • Mika: MISTIA → Rcradle → RENTRER EN SOI → forbidden days rhapsody
    • Ao: RENTRER EN SOI → ha abbandonato la carriera musicale[4]


Discografia[modifica | modifica sorgente]

Le specifiche sono indicate nelle parentesi "()", le note dopo il punto e virgola ";".

Album[modifica | modifica sorgente]

Album originali[modifica | modifica sorgente]

Mini-album[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Demo tape[modifica | modifica sorgente]

  • 25/12/2001 - Special X'mas Tape

Singoli originali[modifica | modifica sorgente]

  • 19/06/2001 - Hajimari no namida no oto ga kaze ni kisareru yoru ni...
  • 27/03/2002 - Hitsū kizuato
  • 24/02-04/03~16/03/2003 - Ichigo Oblaat; primo di tre singoli distribuiti durante i concerti
  • 24/02-04/03~16/03/2003 - Shinwa; secondo di tre singoli distribuiti durante i concerti
  • 24/02-04/03~16/03/2003 - Hoshikuzu no rasen -ReSpirial-; terzo di tre singoli distribuiti durante i concerti
  • 01/05/2003 - Sakura mai ~Yume no naka mezamereba...~
  • 10/02/2004 - Jutai kokuchi ~ La Renaissance
  • 27/10/2004 - wither
  • 27/02/2005 - Zenkeshiki kusai hateru ima, yuiitsu...; singolo distribuito durante un concerto
  • 25/05/2005 - Mizu yumemiru chōchō
  • 22/02/2006 - PROTOPLASM
  • 26/04/2006 - Karasuiro no taiji
  • 25/10/2006 - I hate myself and want to...; in allegato un DVD con delle performance live
  • 20/12/2006 - Misshitsu to kodoku ni dokusareta yūutsu; in allegato un DVD con delle performance live
  • 28/03/2007 - THE ABYSS OF DESPAIR
  • 18/04/2007 - AMONGST FOOLISH ENEMIES
  • 26/03/2008 - STIGMATA
  • 30/07/2008 - UNENDING SANCTUARY

DVD[modifica | modifica sorgente]

  • 25/08/2004 - Cinema Cradle (raccolta di videoclip)
  • 04/03/2009 - MILLENARIANISM ~THE WAR OF MEGIDDO~ (cofanetto commemorativo dello scioglimento della band, contenente due DVD con un concerto sul primo disco ed un documentario e dei videoclip sul secondo)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Biografia del gruppo su JaME. URL consultato il 20-11-2010.
  2. ^ Il cantante Satsuki ha dichiarato in un'intervista «quando ci siamo sciolti non sono proprio riuscito a pensare di entrare a far parte di un’altra band. Tutto ciò che sapevo era che volevo continuare a cantare, così ho deciso di fare il solista», quindi il motivo dello scioglimento non è da addebitarsi alle sue velleità soliste.
  3. ^ Nel ruolo di bassista, non chitarrista.
  4. ^ Cronologia dei componenti su Visual kei DatBaSE. URL consultato il 20-11-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]