RAD6000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il RAD6000 è un processore RISC sviluppato per ambienti soggetti ad elevate radiazioni basato sul processore RISC Single Chip di IBM. Il processore è prodotto da BAE Systems ed è stato utilizzato da molte sonde progettate dalla NASA. Il set di istruzioni è molto simile a quello dei primi processori PowerPC.

Il processore deriva da un POWER da 1.1 milioni di transistor e inizialmente venne sviluppato dall'IBM Loral Federal System (ora parte di BAE Systems) per la Air Force Research Labs. Il processore è stato utilizzato da 77 sonde e satelliti artificiali, tra i quali si segnalano:

La frequenza massima del processore è di 33 MHz e il processore sviluppa circa 35 MIPS. In aggiunta il processore ha 128 Mbyte di RAM con correzione d'errore integrata. Usualmente questi sistemi utilizzano un sistema operativo real-time tipo VxWorks. La scheda collegata al processore normalmente può utilizzare frequenze di 2.5, 5, 10 o 20 MHz commutabili a comando.

Il costo di una scheda oscilla tra i 200.000 e i 300.000 dollari statunitensi e le schede sono state messe in vendita dal 1996.

Il RAD6000 è stato sostituito dal RAD750 basato su un PowerPC750 di Motorola/Freescale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica