Rúben Micael

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rúben Micael
Ruben Michael.JPG
Dati biografici
Nome Rúben Micael Freitas da Ressureição
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 175 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Braga Braga
Carriera
Giovanili
2003-2004 Uniao Madeira União Madeira
Squadre di club1
2004-2008 Uniao Madeira União Madeira 94 (5)
2008-2010 Nacional Nacional 42 (6)
2010-2011 Porto Porto 29 (0)
2011 Atletico Madrid Atlético Madrid 0 (0)
2011-2012 Real Saragozza Real Saragozza 32 (0)
2012- Braga Braga 10 (2)
Nazionale
2009
2011-
Portogallo Portogallo U-20
Portogallo Portogallo
1 (0)
13 (2)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 dicembre 2012

Rúben Micael Freitas da Ressureição, conosciuto semplicemente come Rúben Micael o Micael (Câmara de Lobos, 19 agosto 1986), è un calciatore portoghese, centrocampista del Braga, in prestito dall'Atletico Madrid.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato nell'arcipelago portoghese di Madera, inizia a giocare in una squadra locale, l'União Madeira. Nella stagione 2008-2009 viene acquistato dal C.D. Nacional, squadra della Primeira Liga, la massima serie del Portogallo. Nella stagione 2009-2010 con il Nacional segna sette reti in otto partite di Europa League, due delle quali il 16 dicembre 2009 contro l'Austra Vienna. Il 18 gennaio 2010 viene acquistato dal Porto per 3.000.000 €. Micael firma un contratto valido fino al 30 giugno 2014 e viene fissata una clausola di rescissione di 30.000.000 €.[1] Con il Porto colleziona 10 presenze senza gol in campionato e due presenze in Champions League contro l'Arsenal, agli ottavi di finale. Vince la Coppa di Portogallo 2009-2010. Nella stagione successiva, allenato da André Villas Boas vince la Supercoppa portoghese, la UEFA Europa League, il campionato portoghese e la Coppa di Portogallo.

Inizia la stagione 2011-2012 con la vittoria della Supercoppa portoghese contro il Vitória Guimarães, subentrando a Fredy Guarín al 52°. Il 18 agosto 2011 viene ceduto all'Atlético Madrid, squadra della massima serie spagnola, per 5 milioni di Euro.[2] I Colchoneros cedono subito in prestito il portoghese al Real Saragozza, un'altra squadra della Primera División.[3] Ha esordito con gli aragonesi l'11 settembre 2011, in occasione della terza giornata di campionato, che si è conclusa con un pareggio a reti inviolate a Madrid contro il Rayo Vallecano. Micael ha giocato per 53 minuti prima di uscire dal campo al posto di Pablo Barrera. A fine stagione fa ritorno all'Atlético Madrid.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito con la Nazionale portoghese il 29 marzo 2011, in un'amichevole vinta per 2-0 contro la Finlandia, e ha segnato i due gol della sua squadra.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Rúben Micael con la maglia del Real Saragozza.

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porto: 2010, 2011
Porto: 2009-2010, 2010-2011
Porto: 2010-2011

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porto: 2010-2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Comunicado da FC Porto – Futebol, SAD, 18 gennaio 2010. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  2. ^ (PT) Comunicado. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  3. ^ (ES) Rúben Micael se presenta esta tarde a las 19 horas in Realzaragoza.com. URL consultato il 10 ottobre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]