Róbert Vittek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Róbert Vittek
Robert Vittek 2008.jpg
Dati biografici
Nazionalità Slovacchia Slovacchia
Altezza 187 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Slovan Bratislava Slovan Bratislava
Carriera
Squadre di club1
1999-2003 Slovan Bratislava Slovan Bratislava 101 (47)
2003-2008 Norimberga Norimberga 124 (35)
2008-2011 Lilla Lilla 38 (8)
2010-2011 Ankaragucu MKE Ankaragücü 24 (6)
2011-2013 Trabzonspor Trabzonspor 6 (2)
2013 Istanbul B.B. İstanbul B.B. 0 (0)
2013- Slovan Bratislava Slovan Bratislava 17 (12)
Nazionale
2001-2013 Slovacchia Slovacchia 80 (23)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 maggio 2014

Róbert Vittek (Bratislava, 1º aprile 1982) è un calciatore slovacco, attaccante dello Slovan Bratislava detiene il record di marcature (23) con la Nazionale slovacca.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Vittek con la maglia della Nazionale slovacca

Prodotto del vivaio dello Slovan Bratislava, vi giocò dal 1999 al 2003, anno in cui si trasferì al Norimberga, allora militante nella Zweite Bundesliga e approdato, l'anno dopo, in Bundesliga. Vittek è rimasto al Norimberga sei anni, durante cui ha segnato 36 reti in 124 partite. Nella carriera al Norimberga è riuscito a conquistare due promozioni della Zweite Bundesliga.

Nel 2006 è stato eletto Calciatore slovacco dell'anno.

Nel 2008 si è trasferito al Lilla, squadra della Ligue 1. Il 1º febbraio 2010 è stato ceduto in prestito ai turchi dell'Ankaragücü, che il 16 giugno 2010 ne ha riscattato il cartellino per 2,1 milioni di euro.[1]

Il 21 marzo 2010 realizza una doppietta contro il Kayserispor nel 3-0 finale.[2]

Il 30 giugno 2013 ha rescisso il contratto con Istanbul BB. Il 4 settembre 2013 torna allo Slovan Bratislava.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Viene convocato per il Mondiale 2010 in cui realizza 4 reti in 4 partite, di cui una alla Nuova Zelanda, due all'Italia ed una all'Paesi Bassi nel 2-1 per gli Orange agli ottavi di finale, diventando così momentaneamente il capocannoniere della manifestazione mondiale insieme all'argentino Gonzalo Higuain e allo spagnolo David Villa. Inoltre, portandosi a quota 23 reti in Nazionale, diventa il massimo cannoniere nella storia della selezione mitteleuropea, superando il precedente di record di Szilárd Németh (22).

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Norimberga: 2003-2004
Norimberga: 2006-2007

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2006

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Doppio colpo per l’Ankaragücü it.uefa.com
  2. ^ Ankaragücü-Kayserispor 3-0 Soccerway.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]