Qui, dove batte il cuore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Qui, dove batte il cuore
Quìdovebatteilcuore.png
Ashley Judd e Natalie Portman in una scena del film
Titolo originale Where the Heart Is
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2000
Durata 120 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere drammatico
Regia Matt Williams
Sceneggiatura Lowell Ganz
Casa di produzione 20th Century Fox
Distribuzione (Italia) Eagle Pictures
Fotografia Richard Greatrex
Montaggio Ian Crafford
Musiche Mason Daring
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Qui, dove batte il cuore (Where the Heart Is) è un film statunitense del 2000 diretto da Matt Williams, basato sull'omonimo romanzo di Billie Letts.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film narra la storia di una ragazza dal passato difficile, Novalee (Natalie Portman), che è stata abbandonata dalla madre a cinque anni. Un giorno, da grande, verrà nuovamente abbandonata dal fidanzato in un centro commerciale di Sequoyah (Oklahoma), un Wal-Mart, mentre si stavano dirigendo in auto verso la California. La ragazza, incinta ormai di sette mesi e senza un soldo in tasca, decide di stare a vivere e dormire nel supermercato, non avendo nessun posto dove andare. Quando due mesi dopo nasce sua figlia, che chiama Americus, viene accolta in casa da una suora (che successivamente morirà durante un uragano e le lascerà tutto in eredità, eccetto il tavolo della cucina per il marito) che aveva conosciuto al supermercato e dal suo "compagno". Con il passare del tempo Novalee si ricostruisce una vita grazie all'aiuto di Lexie, un'infermiera gentile che poi diventerà la sua migliore amica (che ha avuto sei figli tutti da uomini diversi; uno di questi, Roger, da cui fortunatamente non aveva avuto figli, era anche un pedofilo), e del bibliotecario, Forney, che l'aveva aiutata a partorire ferendosi per essere entrato nel negozio scaraventandosi attraverso una vetrata (e che è segretamente innamorato di lei). Anche Novalee ama Forney, ma non si sente alla sua altezza perché lui è andato al college, ed ha quindi un potenziale futuro per il quale Novalee crede di costituire un ostacolo. Infatti quando Forney le confessa di amarla, lei dice che lo considera soltanto come il suo migliore amico. Poi, capisce che senza Forney non riesce a vivere, e lo raggiunge nell'università dove lui ha ripreso gli studi lasciati a causa della malattia della sorella, dopo il rifiuto di Novalee. Lei gli confessa il suo amore, lo sposa e avrà quindi un'altra occasione.

Curiosamente, Novalee sembra avere una sorta di maledizione contro il numero 5, perché ogni volta che c'è una data legata ad esso le accadono brutte cose come la perdita delle acque prima del parto avviene alle cinque del mattino, e Americus all'età di cinque giorni prova diversi malesseri e all'età di cinque mesi viene rapita, la madre l'abbandona a 5 anni, il fidanzato il 5º giorno del mese alle 17. Dopo tutto questo, la madre decide di non mettere le candeline sulla torta del suo quinto compleanno, onde evitare altri guai, anche se proprio quel giorno ritroverà il padre di Americus, che sotto effetto di stupefacenti e alcol era stato investito da un treno e aveva perso entrambe le gambe, il quale gli dirà che la stava cercando per dirle l'ultimo giorno che erano stati insieme in cui lei gli aveva chiesto se, appoggiando una mano sulla sua pancia, sentiva il cuore della bambina e lui aveva risposto di no, aveva mentito, chiarendo tutte le loro questioni irrisolte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema