Quelea quelea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Quelea beccorosso
Quelea quelea Warsaw.jpg
Quelea quelea
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Ploceidae
Genere Quelea
Specie Q. quelea
Nomenclatura binomiale
Quelea quelea
(Linnaeus, 1758)
Sinonimi

Emberiza quelea
Linnaeus, 1758

Sottospecie
  • Q. q. quelea
  • Q. q. aethiopica
  • Q. q. lathamii

Areale Quelea quelea distribution.svg

Il quelea beccorosso (Quelea quelea (Linnaeus, 1758)) è un uccello passeriforme della famiglia dei Ploceidi (uccelli tessitori), diffuso nell'Africa subsahariana.[1]<[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È di colore grigiastro col becco rosso ma nel periodo riproduttivo il maschio è (soprattutto nelle parti inferiori) solitamente giallo,talvolta rosso,tranne la faccia che è nera.Inoltre nel periodo riproduttivo il becco della femmina è giallo
Pesa tra i 15 e i 20 grammi; è lungo tra gli 11 e i 13 cm.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre soprattutto di semi ed erba ma i piccoli vengono nutriti anche con insetti per fornire loro le proteine necessarie.[senza fonte]

Nidifica in colonie molto affollate e si sposta alla ricerca di cibo in grandi stormi.
La nidificazione avviene in colonie: il nido (a forma di sfera irregolare appeso a un ramo) viene realizzato con molta cura dal maschio, le femmine poi scelgono i nidi che giudicano migliori e lì depongono le uova.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vive nelle savane africane.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Non esiste una valutazione attendibile delle dimensioni della popolazione globale di quelea beccorosso, ma si stima che possa essere una delle specie di uccello più numerose al mondo[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Quelea quelea in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ploceidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 9 maggio 2014.
  3. ^ Fry C.H., Keith S., The birds of Africa vol. VII, London, Christopher Helm, 2004.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fry, C. H.; Keith, S., The birds of Africa, vol. VII, Londra, Christopher Helm, 2004.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Quelea quelea in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.