Quartier franco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Quartier franco è un termine utilizzato in araldica per indicare una pezza quadrata che carica un angolo del capo.

In qualche caso il quartier franco ha valore di concessione onorifica, come nel caso di quello, carico di un vaso d'oro con viole al naturale, concesso nel 1464 dal papa Paolo II agli ambasciatori che gli erano stati inviati dalla Repubblica di Firenze in segno di omaggio e riverenza. Si trattava di Luigi Guicciardini, Otto Niccolini, Carlo Pandolfini, Bonaccorso Pitti, Antonio de' Pazzi, Antonio Ridolfi, Guglielmo Rucellai e Tommaso Soderini.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno – edito a Roma nel 1907.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica