Quartetto per archi n. 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quartetto per archi n. 5
Compositore Béla Bartók
Tipo di composizione Quartetto d'archi
Numero d'opera op.7
Epoca di composizione 1934
Prima esecuzione 8 aprile 1935
Pubblicazione 1936
Organico

Violino I e II, Viola e Violoncello

Movimenti

I Allegro
II Adagio molto
III Scherzo
IV Andante
V Finale: Allegro vivace

Il Quartetto n. 5 Sz. 102, BB 110 di Béla Bartók fu scritto tra il 6 agosto e il 6 settembre del 1934, il quinto dei sei quartetti per archi scritti dal compositore ungherese nell'arco di un periodo di trent'anni.

Il quartetto si compone di cinque movimenti.

Fu suonato per la prima volta nel 1935 a Washington dal Kolish Quartet di Rudolf Kolish.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bartók and His World, p. 11.
musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica