QuarkXPress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
QuarkXPress
Logo
QuarkXPress 8.0 su Windows XP
QuarkXPress 8.0 su Windows XP
Sviluppatore Quark, Inc.
Ultima versione 10.1 (per Macintosh), 10.1 (per Windows) (3 marzo 2014)
Sistema operativo Multipiattaforma
Genere Desktop publishing
Licenza Software proprietario
(Licenza chiusa)
Sito web www.quark.com/products/xpress/

QuarkXPress è un'applicazione di Desktop Publishing per Mac OS e Windows, prodotta da Quark, Inc.. La prima versione fu pubblicata nel 1987. Nello stesso anno fu introdotto il sistema delle XTension, che permette agli sviluppatori di creare funzioni aggiuntive per QuarkXPress.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ben presto, il programma raggiunse la qualità di Aldus PageMaker, applicativo tra i pionieri del DTP. Per tutti gli anni novanta, QuarkXPress è stato tra gli applicativi più utilizzati nel settore dell'editoria professionale, specialmente per quello inerente all'impaginazione di giornali, delle riviste, dei cataloghi, dei dépliant e manifesti, mentre il competitor PageMaker, rilevato nel 1994 da Adobe, si specializza nell'editoria dei libri.

Adobe InDesign, lanciato come diretto concorrente nel 1997, faticò molto per contrastare l'inerzia del mercato, ma riuscì finalmente nel 2002 a vendere più licenze di QuarkXPress, colpa del ritardo di quest'ultima nella commercializzazione di una versione nativa per Mac OS X. Tuttavia, anche se questo trend continuasse, ci vorrebbero ancora molti anni per convincere le aziende e i professionisti che già usano XPress a convertirsi all'impiego di InDesign. Secondo un'inchiesta di Merryll Lynch, nel 2004 la quota di mercato del software di Quark era ancora otto volte quella del concorrente.

L'ampia diffusione di QuarkXPress è dovuta essenzialmente alla produttività elevata che l'applicativo è in grado di offrire. Tra le caratteristiche principali si evidenzia il controllo del posizionamento degli elementi sulla pagina, il quale offre l'elevata precisione di 0,001 mm quasi come Pagestream. A questo si aggiungono la facile espandibilità del prodotto tramite l'utilizzo di moduli in codice binario sviluppati da Quark stessa o terze parti (molte agenzie pubblicitarie e case editrici hanno costruito cosiddetti sistemi redazionali, ambienti personalizzati di gestione del materiale e di impaginazione semi-automatica basati su QuarkXPress), evolute funzioni di scripting e una stabilità del programma generalmente citata come esemplare.

Ciò nonostante, Quark Inc. è sempre stato assai impopolare presso gli utenti che non hanno mai apprezzato i lunghi intervalli temporali tra una versione e la successiva e soprattutto il livello elevato dei prezzi. L'atteggiamento dell'ex amministratore delegato Ebrahimi verso i clienti, da questi spesso percepito come arrogante, non ha migliorato questo quadro. Tutto questo ha reso indubbiamente più facile il tentativo di Adobe di aprire una breccia nella comunità degli utenti di QuarkXPress, convincendone molti a provare InDesign.

Le versioni recenti di QuarkXPress hanno posto sempre più l'accento sullo sviluppo del web design, la creazioni di documenti PDF e il supporto XML, frustrando le aspettative di una larga parte degli utenti che ritiene prioritari l'allargamento e il miglioramento delle funzioni di prepress.

QuarkXPress Passport è QuarkXPress con un supporto multilingue integrato.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • QuarkXPress 1 (1987)
  • QuarkXPress 2 (1989)
  • QuarkXPress 3 (1990)
  • QuarkXPress 3.1 (1992)
  • QuarkXPress 4 (1997)
  • QuarkXPress 5 (2002)
  • QuarkXPress 6 (2003)
  • QuarkXPress 6.5 (2004)
  • QuarkXpress 7 (2006)
  • QuarkXpress 8 (2008)
  • QuarkXpress 9 (2011)
  • QuarkXpress 10 (2013)

La versione attuale (settembre 2013) è QuarkXPress 10, commercializzato per Windows 8.1 per Mac OS X 10.9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]