Qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby 2007

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Coppa del Mondo di rugby 2007.

Qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby 2007
Organizzatore IRB
Date dal 16 maggio 2004
al 24 marzo 2007
Partecipanti 86
Qualificate 12
Qualificazioni Africa
(12 maggio 2005 ― 11 novembre 2006)
Partecipanti 14
Qualificate Namibia Namibia
Qualificazioni Americhe
(10 ottobre 2004 ― 7 ottobre 2006)
Partecipanti 19
Qualificate Argentina Argentina
Canada Canada
Stati Uniti Stati Uniti
Qualificazioni Asia
(16 maggio 2004 ― 25 novembre 2006)
Partecipanti 13
Qualificate Giappone Giappone
Qualificazioni Europa
(4 settembre 2004 ― 25 novembre 2006)
Partecipanti 31
Qualificate Italia Italia
Romania Romania
Georgia Georgia
Qualificazioni Oceania
(25 giugno 2005 ― 8 luglio 2006)
Partecipanti 9
Qualificate Samoa Samoa
Figi Figi
Ripescaggi
(20 gennaio 2007 ― 24 marzo 2007)
Partecipanti 5
Qualificate Portogallo Portogallo
Tonga Tonga
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2003 2011 Right arrow.svg


Le qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby 2007, si sono svolte con una formula con due caratteristiche peculiari.

  • Otto squadre ammesse di diritto (le qualificate ai quarti di finale dell'edizione precedente)
  • Le selezioni, su basi continentali sono talvolta corrispondenti o "sovrapposte" ai tornei continentali (ossia alcune o tutte le partite sono valide sia come qualificazione ai mondiali sia per il campionato continentale)
  • Le varie squadre entrano in corsa in turni successivi: in pratica ai primi turni sono riservati alle squadre di livello inferiore che vengono mano a mano scremate. Ad esempio Andorra o Norvegia disputano il primo turno, mentre l'Italia entra dal 5º turno.

Formula[modifica | modifica sorgente]

  • Ammesse di diritto:

Analogamente ai Mondiali del 1995 e 2003, vengo ammesse direttamente alla fase finale del mondiale, le prime 8 del mondiale 2003, ossia: Inghilterra, Australia, Francia, Nuova Zelanda, Galles, Irlanda, Sudafrica, Scozia.

  • Suddivisione dei 12 posti rimanenti:
  • Europa: 3 squadre (31 partecipanti)
  • Asia ; 1 squadra (13 partecipanti)
  • Africa: 1 squadra (14 partecipanti)
  • Americhe: 3 squadre (19 partecipanti)
  • Oceania: 2 squadre (9 partecipanti)
  • 2 posti vengono assegnati attraverso i ripescaggi intercontinentali

Europa[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa del Mondo di rugby 2007 (Qualificazioni Europa).

Qualificate:

Ai ripescaggi:

Le qualificazioni europee si svolgono attraverso una scrematura successiva delle varie squadre partendo da quelle di livello inferiore.

Proprio due nazionali di minore livello, Andorra e Norvegia, danno il via alle qualificazioni nel settembre 2004. Simbolicamente l'International Board assegna la direzione del primo incontro di qualificazioni allo stesso arbitro della finale del 2003, il sudafricano Andrè Watson, richiamato in servizio, avendo egli annunciato il ritiro dall'attività internazionale dopo la rivincita della finale tra Australia ed Inghilterra, svoltasi pochi mesi prima.


Dopo una serie di eliminatorie durata due anni, arrivano alla fase decisiva sei squadre che si disputano i 3 posti diposnibili.

Nel girone "A" l'Italia conquista la qualificazione senza alcun problemi con due sonanti successi (83-0 e 67-7) contro Portogallo e Russia. Nel Girone "B" è la Romania a prevalere dopo un tiratissimo match sulla Georgia. Più staccata la Spagna.


Per il terzo posto le due seconde si sfidano. A prevalere è la Georgia che batte il Portogallo a Tblisi e pareggia in trasferta.

Americhe[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa del Mondo di rugby 2007 (Qualificazioni Americhe).

Si qualificano direttamente la prima della zona nord, la prima della zona sud e la vincente dello spareggio tra le seconde. La perdente di quest’ultimo va agli spareggi intercontinentali.

Qualificate:

Ai ripescaggi:

Nella Zona Nord il Canada supera facilmente USA e Barbados (proveniente dai preliminari, ossia del campionato dei Caraibi 2005)

Nella Zona Sud scontato e facile succersso dell'Argentina che supera Uruguay e Cile (proveniente dai preliminari)

Il terzo posto va agli USA che superano agevolmente l'Uruguay, che si qualifica per i ripescaggi intercontinentali.

Asia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa del Mondo di rugby 2007 (Qualificazioni Asia).
  • Qualificata :

Giappone Giappone

  • ai ripescaggi :

Al termine di un complesso "incrocio" con le Asian Series, il torneo di qualificazione è stato vinto dal Giappone, qualificatosi, mentre la Corea del Sud (seconda) si è qualificata per i ripescaggi.

Africa[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa del Mondo di rugby 2007 (Qualificazioni Africa).
  • Qualificata:

Namibia Namibia

  • ai ripescaggi intercontinentali:

Marocco Marocco

Oceania[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa del Mondo di rugby 2007 (Qualificazioni Oceania).
  • Qualificate:

Samoa Samoa

Figi Figi

  • ai Ripescaggi :

Tonga Tonga

Come già nel 1999 le squadre (9) sono divise in due "divisioni".

Nella prima vittoria della Samoa davanti alle Figi, (entrambe qualificate) e a Tonga.

La seconda divisione (valida anche come Oceania Cup) è stata vinta dalle Isole Cook.

Quindi Tonga e isole Cook si sono giocate la qualificazione ai ripescaggi con la vittoria della prima.

Ripescaggi intercontinentali[modifica | modifica sorgente]

Qualificate:

Primo turno[modifica | modifica sorgente]

Casablanca
20 gennaio 2006
Marocco Marocco 5 – 10 Portogallo Portogallo

Lisbona
27 gennaio 2006
Portogallo Portogallo 16 – 15 Marocco Marocco

  • Portogallo al 2. turno

Secondo turno[modifica | modifica sorgente]

Auckland
10 febbraio 2007, ore 14:35 UTC+13
Corea del Sud Corea del Sud 3 – 85 Tonga Tonga Waitemata Park (2 800 spett.)
Arbitro Australia Matt Goddard

Lisbona
10 marzo 2007, ore 15:30 UTC
Portogallo Portogallo 12 – 5 Uruguay Uruguay Stadio Universitario (3 000 spett.)
Arbitro Irlanda Donal Courtney

Montevideo
24 marzo 2007
Uruguay Uruguay 18 – 12 Portogallo Portogallo Gran Parque Central (12 000 spett.)
Arbitro Inghilterra Tony Spreadbury

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby