Quake II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quake II
Quake II Screenshot.jpg
Sviluppo id Software
Pubblicazione Activision
Serie Quake
Data di pubblicazione 9 dicembre 1997
Genere Sparatutto in prima persona
Tema Fantascienza, Horror
Modalità di gioco Singolo giocatore, multigiocatore
Piattaforma Amiga, Mac OS, Nintendo 64, BeOS, Linux, Microsoft Windows, PlayStation, Xbox 360, Zeebo
Motore grafico id Tech 2
Supporto cd-rom
Requisiti di sistema Pentium 90 MHz, 32 MB RAM
Fascia di età BBFC: 15
CERO: D
DJCTQ: 18
ELSPA: 15+
ESRB: M
OFLC (AU): MA 15+
PEGI: 16
USK: 18
Periferiche di input Mouse, Tastiera, Gamepad
Espansioni The Reckoning, Ground Zero, Netpack I
Seguito da Quake III Arena

Quake II è un videogioco di tipo sparatutto in prima persona sviluppato dalla Id Software tra il 1996 e il 1997. Grazie al suo motore grafico, che oltre alla modalità rendering software supportava in maniera nativa le librerie, OpenGL, Glide (3dfx) e Power VR, e alla eccellente modalità multiplayer, segnò un consistente passo avanti nell'universo videoludico.

Il gioco in realtà non è un seguito di Quake, dato che non esiste nessuna relazione di trama, ambientazione, armi o avversari: il nome è rimasto per motivi commerciali.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

In Quake II si impersona un Marine spaziale del quale si conosce solo il soprannome, "Bitterman"[2], uno dei tanti soldati che fa parte dell'Operazione Alien Overlord, ultimo e disperato contrattacco da parte della razza umana contro gli alieni invasori chiamati Strogg. L'esercito terrestre riesce a raggiungere l'orbita del pianeta Stroggos, ed i marine spaziali sbarcano a bordo di piccole navicelle monoposto, più difficili da intercettare; una di queste è costretta ad un atterraggio di emergenza ed il militare si ritrova separato dai suoi compagni, che rincontrerà, morti o nel momento della loro dipartita, andando avanti nella storia. Lo scopo del protagonista è compiere delle azioni di sabotaggio verso le strutture Strogg, il fine è distruggere la potente arma contraerea conosciuta come "The Big Gun" che continua ad impedire un attacco serio sul pianeta degli Strogg e l'eliminazione del Leader degli Strogg: Makron.

Multiplayer[modifica | modifica sorgente]

Il sistema multiplayer di Quake II ha avuto un successo al di fuori della norma: infatti il sequel, Quake III Arena, è completamente incentrato sul multiplayer.
Anche grazie al supporto di software esterni come GameSpy e All Seeing Eye, che aiutano ed organizzano la ricerca di server di gioco su Internet, il gioco online è entrato nelle abitudini di molti videogiocatori.
Alcune mappe multiplayer di Quake 2 sono diventate talmente "dei classici" da essere state ricreate per Quake 3 da alcuni mapper appassionati. Nella versione per il Nintendo 64, il multiplayer non è online, ma si gioca al massimo in quattro sulla stessa console. Lo scopo principale è di uccidere più volte possibile gli altri giocatori.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora è realizzata e prodotta dal gruppo tedesco specializzato in videogiochi Sonic Mayhem[3], mentre il tema introduttivo è stato realizzato da Rob Zombie.[4]

Sequel e prequel[modifica | modifica sorgente]

Il gioco successivo, Quake 3, non ha una modalità giocatore singolo che continui la storia di Quake 2 (anche se alcune armi e personaggi sono ispirati a quelli di Q2). La guerra fra umani e Strogg continua in Quake 4. Enemy Territory: Quake Wars invece rappresenta un prequel agli eventi di Quake II.

Espansioni[modifica | modifica sorgente]

Come per Quake, sono state prodotte due espansioni ufficiali (chiamate Mission Pack), sviluppate esternamente, oltre che a una raccolta di mappe. Esistono due ulteriori espansioni commerciali ma non distribuite da id Software: Zaero e Juggernaut: The New Story For Quake II.

Quake II Mission Pack: The Reckoning[modifica | modifica sorgente]

Sviluppata da Xatrix, offre nuove armi (Phalynx Particle Cannon, Ion Ripper), e nuovi nemici (anche se la maggior parte sono versioni migliorate dei vecchi). La trama segue la storia di un marine appartenente a un commando di élite, che deve infiltrarsi in una città sul pianeta degli Strogg.

Quake II Mission Pack: Ground Zero[modifica | modifica sorgente]

Sviluppata da Rogue Entertainment, già autori del secondo mission pack di Quake, Dissolution of Eternity. Come nel precedente, vengono introdotti nuovi armi (tra i quali una motosega) e nemici, oltre che ad alcuni power-up.

Netpack I: Extremities[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una raccolta di mod e mappe su disco, materiale che è comunque possibile scaricare gratuitamente attraverso internet.

Giochi derivati[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi id Tech 2.

Il motore grafico di Quake II è stato utilizzato sia in licenza da diversi giochi commerciali, sia in progetti gratuiti e amatoriali. Infatti, dopo il rilascio del codice sorgente, molte persone si sono dedicati al miglioramento del motore, aggiungendo effetti grafici avanzati che lo rendono più simile a quelli odierni.

Prodotti commerciali[modifica | modifica sorgente]

Prodotti amatoriali[modifica | modifica sorgente]

Mod[modifica | modifica sorgente]

Per Quake 2 sono stati sviluppati molti mod amatoriali, espansioni gratuite al gioco originale che aggiungono nuove mappe, nuove modalità di gioco e nuove armi, sia dedicati al singleplayer che al multiplayer.
Ad esempio, in NIQ (No Items Quake) tutti gli oggetti vengono rimossi dall'arena e tutti i giocatori utilizzano la stessa arma contemporaneamente, mentre Threewave è dedicato alla modalità Capture the Flag ed Action Quake 2 cambia completamente l'ambientazione e le regole del gioco per dare un'esperienza quanto più realistica possibile.

Console di gioco[modifica | modifica sorgente]

Come nel suo predecessore, l'interfaccia utente comprende una interfaccia a riga di comando (abilitata tramite il tasto \) che permette di eseguire molte operazioni, come connettersi ad una partita in rete, riprodurre un demo o inserire cheat.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Frase di Paul Jaquays, contenuta in The Unofficial Quake II FAQ v1.8
  2. ^ Si può leggere sopra la capsula con il quale viene lanciato sul pianeta
  3. ^ Sonic Mayhem - Credits
  4. ^ Zombiefaq - Musical Contributions

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]