Quad pumped

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine Quad Pumped (conosciuto anche come Quad Data Rate) indica una particolare tecnica sviluppata da Intel per la trasmissione delle informazioni attraverso il BUS di sistema, ovvero tra il chipset e il processore, ed è stato introdotto per la prima volta a fine 2000 con il primo Pentium 4 Willamette, basato sull'architettura NetBurst, e poi conservato per tutte le CPU successive della casa.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Il cosiddetto BUS Quad Pumped è in grado di trasmettere i dati sia durante il "fronte di salita" del clock, sia durante il "fronte di discesa", in maniera del tutto analoga a quanto avviene nelle memorie di tipo DDR (e successive generazioni). Nel BUS Quad Pumped si aggiunge anche un'altra caratteristica rispetto a quanto avviene nelle memorie citate: sono presenti 2 segnali di clock indipendenti, sfasati di 90° tra di loro, in modo da ottenere la trasmissione di 4 bit per ogni ciclo di clock. È proprio da questa caratteristica, che di fatto quadruplica l'ampiezza di banda, che nasce il nome Quad Pumped.

Nella sua prima incarnazione, all'interno del Pentium 4 Willamette, il BUS indicato da Intel era di 400 MHz; nella realtà era un BUS a 100 MHz che per effetto della tecnologia Quad Pumped aveva la stessa ampiezza di banda (3,2 GB/s) di un tradizionale BUS funzionante a 400 MHz. Nel tempo, la tecnologia è migliorata molto arrivando, agli inizi del 2008 a ben 1600 MHz, fornendo alle CPU Intel di ultima generazione un'ampiezza di banda di 12,8 GB/s.

CPU dotate di BUS Quad Pumped[modifica | modifica wikitesto]

A partire dalla prima apparizione del BUS Quad Pumped all'interno del primo Pentium 4 Willamette, si sono poi succedute diverse generazioni di Pentium 4, seguite poi dai primi processori dual core Intel, i Pentium D, e i successivi Core 2 Duo, Core 2 Quad e Core 2 Extreme, per non parlare poi dell'applicazione della stessa tecnologia anche nei processori Xeon destinati al settore server e ai Pentium M e Core Duo pensati per alcune delle varie generazioni della piattaforma Centrino (e le sue successive derivazioni). La tabella seguente riporta un elenco dei processori, e nello specifico dei core, dotati di BUS Quad Pumped, arrivati sul mercato, e della frequenza massima raggiunta da tale BUS in ciascun core:

Nome commerciale Nome in codice Frequenza del BUS
Pentium 4 Willamette 400 MHz
Northwood 400/533/800 MHz
Prescott 533/800 MHz
Cedar Mill 800 MHz
Pentium 4 EE Prescott 800/1066 MHz
Celeron Willamette 400 MHz
Northwood 400 MHz
Celeron D Prescott-V 533 MHz
Cedar Mill 533 MHz
Pentium D Smithfield 533/800 MHz
Presler 800 MHz
Pentium Extreme Edition Smithfield 533/800 MHz
Presler 800/1066 MHz
Core 2 Duo Conroe 1066/1333 MHz
Merom 667/800 MHz
Allendale 800/1066 MHz
Wolfdale 1333 MHz
Ridgefield 1066 MHz
Penryn 800/1066 MHz
Core 2 Quad Kentsfield 1066 MHz
Yorkfield 1333 MHz
Core 2 Extreme Conroe 1066 MHz
Kentsfield 1066/1333 MHz
Yorkfield 1333 MHz
Merom 800 MHz
Pentium Dual Core Conroe-L 800 MHz
Celeron (serie xxx) Conroe-L 800 MHz
Celeron Dual Core Conroe-L 800 MHz
Core Duo Yonah 533/667 MHz
Core Solo Yonah 533 MHz

Abbandono della tecnologia Quad Pumped[modifica | modifica wikitesto]

A fine 2008 è arrivata la nuova architettura Nehalem, successiva alla Intel Core Microarchitecture dei Core 2 Duo (e derivati), che ha portato con sé una vera e propria rivoluzione nell'approccio al BUS di sistema nei processori Intel. Il tradizionale BUS Quad Pumped ha lasciato il posto ad un nuovo tipo di BUS seriale, conosciuto come Intel QuickPath Interconnect ed è simile all'HyperTransport utilizzato dalla rivale AMD già dal 2003.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica