Qila Mubarak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Panorama dall'interno della fortezza

Qila Mubarak (punjabi: ਕ਼ਿਲਾ ਮੁਬਾਰਕ, hindi: क़िला मुबारक), è un Monumento Nazionale Storico dell'India, e rappresenta il cuore della città di Bathinda nel Punjab indiano. Esiste da circa 1900 anni nella sua forma attuale. Alcune fonti ne hanno descritto la struttura originaria, databile al periodo Harappa. Fu qui che il sultano Razia, prima donna ad assumere il comando del trono di Delhi, fu incarcerata e detronizzata. I mattoni che compongono il forte risalgono al periodo Kushan, quando l'imperatore Kanishka governava su India/Btctria. Si crede che il Raja Dab, assieme all'imperatore Kanishka, abbia costruito la fortezza.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Panorama dalla terrazza superiore della fortezza, giugno 2003
Storia di Qila Mubarak e delle aree circostanti
Anno Evento
50 000 a.C. Arnesi in pietra come scuri furono prodotte nell'antica India; artefatti sono stati trovati nell'attuale distretto di Bathinda.
40 000 a.C. Le persone abitavano in capanne costruite dall'uomo nel Punjab settentrionale e in Asia centrale (Battria)
7 000 a.C. Prove di persone ch coltivavano orzo ed allevavano pecore e capre. Abitavano edifici costruiti con mattoni di fango organizzati in villaggi; alcuni di loro esistono tuttora.
5 500 a.C. Gli abitanti imparano a costruire ceramica dall'argilla cottam una tecnica usata ancora oggi, anche se raramente.
3 000 a.C. Villaggi di agricoltori appaiono a Bathinda, e molti di loro sono ancora esistenti.
2 600 a.C. Gli agricoltori iniziano ad utilizzare l'aratro.
1 500 a.C. Le città vengono abbandonate ma i villaggi rurali sopravvivono; gli Indoari arrivano in questa zona.
800 a.C. Gli Indoari si spargono nell'area ed iniziano a tagliare le foreste
600 a.C. Gli abitanti iniziano ad utilizzare gli elefanti in guerra.
125 a.C. Una tribà della Scizia nota come Saci invade il Punjab partendo dal Belucistan e dal Sindh.
15 d.C. L'impero Kushan viene restaurato in questa zona.
90-110 d.C. L'imperaore Kanishka ed il Raja Dab costruiscono il forte.
179 d.C. Bathinda viene fondata da Bhatti Rao.
1004 d.C. Il sultano Mahmud di Ghazna la conquista.
1045 d.C. Pir Hazi Rattan si sposta qui per meditare.
1189 d.C. Il sultano Mu'izz al-Din Muhammad la conquista.
1191 d.C. L'imperatore Prithvi Raj Chauhan la riconquista.
1240 d.C. Il sultano Razia vi viene imprigionato.
1515 d.C. Guru Nanak Dev visita ilposto.
1665 d.C. Guru Tegh Bahadur visita ilposto.
1705 d.C. Guru Gobind Singh visita ilposto.
1835 d.C. Maharaja Karam Singh vi costruisceun Gurdwara.

Restauri della fortezza[modifica | modifica sorgente]

Veranda: restauro in corso, giugno 2003'

Attualmente (2007) una squadra, dopo aver condotto analisi per due anni, ha presentato un progetto di restauro all'Archeological Survey of India (ASI). Le riparazioni proposte saranno finanziate da fondi esterni forniti dall'ASA anche se il Capo Ministro, capitano Amarinder Singh, ha annunciato un contributo governativo di US$ 275 000) il 21 giugno 2005, durante la cerimonia che commemorava il trecentenario della visita di Guru Gobind Singhalla fortezza. In attesa dell'approvazione del finanziamento sono iniziate riparazioni secondarie.

India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India