QGIS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
QGIS
Logo
QGIS 2.2 Valmiera showing new menu design.png
Sviluppatore Team Sviluppo QGIS
Ultima versione 2.4 - Codename Chugiak (27. giugno 2014)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio
Genere Geographic information system
Licenza GPL
(Licenza libera)
Sito web http://www.qgis.org
QGIS 2.2

QGIS (un tempo noto come Quantum GIS) è un'applicazione desktop GIS Geographic(al) Information System. Open Source molto simile nell'interfaccia utente e nelle funzioni alle release di pacchetti GIS commerciali equivalenti.

QGIS è mantenuto continuativamente da un attivo gruppo di sviluppatori volontari che emettono con regolarità aggiornamenti e correzioni. Al momento QGis ha una interfaccia tradotta in 14 lingue ed è usato nella scuola e in ambiente professionale.

Generalità[modifica | modifica wikitesto]

Il software viene rilasciato come multipiattaforma e dal sito possono essere scaricate le compilazioni per Mac OS X, Linux, UNIX, e Microsoft Windows. Le performance sembrano essere migliori su macchine non Windows. I vantaggi per gli utenti Windows e Macintosh rispetto al più noto GRASS GIS è di non dover installare l'emulatore X Window X11, girando QGIS nativamente sulle piattaforme non-linux e non-unix, e di avere una interfaccia utente più semplice e intuitiva, nonostante QGIS non disponga del set esteso di funzioni tipico di GRASS.

Paragonato ad altri Desktop GIS della stessa classe, QGIS è un software di minore dimensione e mediamente a parità di operazioni non necessita della stessa quantità di RAM.

Essendo distribuito come pacchetto Open Source, il codice sorgente di QGIS è liberamente messo a disposizione dagli sviluppatori e può essere scaricato e modificato. Questo permette la sua riprogrammazione per rispondere a specifiche esigenze. Per aumentare le funzionalità e la compatibilità possono altresì essere compilati dei Plug-In, piccole estensioni caricate al momento del lancio del programma.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Panoramica delle funzioni[modifica | modifica wikitesto]

QGIS permette di far confluire dati provenienti da diverse fonti (vedi Formati) in un unico progetto di analisi territoriale. I dati, divisi in Layers, possono essere analizzati e da essi viene creata l'immagine mappa con il graficismo che può essere personalizzato dall'utente e eventualmente rispondere alle analisi tipiche del GIS - gradazione di colori, sfumatura di colore, valore unico. La mappa può essere arricchita da icone e da etichette dipendenti dagli attributi degli elementi cartografici. Un sistema di scripting può essere invocato per gestire operazioni ripetitive sui dati. Se installato il supporto GRASS, i Tools di GRASS sono richiamabili da QGIS per essere applicati sui dati del progetto. I dati possono essere riproiettati dinamicamente.

Installazione[modifica | modifica wikitesto]

QGIS richiede l'installazione di pacchetti aggiuntivi:

  • SQLite [1] per registrare il database delle proiezioni e gestire i segnalibri spaziali;
  • PostgreSQL (opzionale) abilita il collegamento a PostGIS [2];
  • GEOS [3] per le operazioni di indicizzazione spaziale e di overlay;
  • GRASS [4] (opzionale) per il pannello di richiamo dei tools GRASS:
  • Proj4 [5] per la gestione dei sistemi di coordinate di riferimento;
  • GDAL/OGR [6] fornisce il supporto per i formati raster e vettoriali

Formati supportati[modifica | modifica wikitesto]

Vettoriali[modifica | modifica wikitesto]

  • ESRI ArcInfo Binary Coverage
  • ESRI Shapefile, default salvataggio vettoriali
  • MapInfo .TAB e MIF/MID
  • GRASS Vector

Raster[modifica | modifica wikitesto]

DBRMS con estensione spaziale[modifica | modifica wikitesto]

Plugin[modifica | modifica wikitesto]

  • OpenLayers Plugin [7] per visualizzare dati provenienti da servizi esterni quali Google maps, Bing maps, OpenStreetMap;

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Documentazione[modifica | modifica wikitesto]

Download[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero