QCad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
QCad

Screenshot di QCad
interfaccia di QCad
Sviluppatore Andrew Mustun
Ultima versione 3.4.2 (25 ottobre 2013)
Sistema operativo Microsoft Windows
Linux
Mac OS X
Linguaggio C++
Genere CAD
Licenza GPL
(Licenza libera)
Lingua Molteplici, tra cui l'italiano
Sito web www.qcad.org

QCAD è un CAD 2D molto semplice, rilasciato sotto licenza GPL. Permette la creazione e la stampa di disegni 2D.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Il programma è disponibile per Windows, GNU/Linux e Mac OS. È sviluppato dalla Ribbonsoft e il suo principale sviluppatore è Andrew Mustun. Fa uso delle librerie dxflib dello stesso sviluppatore e delle librerie Qt della Trolltech.

Versioni disponibili[modifica | modifica sorgente]

Sul sito delle Ribbonsoft viene messo a disposizione il codice sorgente del programma in una versione non aggiornatissima (la Community Edition), non disponibile per Windows, che impiega la versione 3 delle librerie Qt. Il codice viene rilasciato sotto licenza GPL. Se si vuole avere una versione binaria aggiornata che fa uso delle librerie Qt versione 4 è necessario acquistare una licenza, altrimenti ci si deve accontentare di una delle demo disponibili sul sito, che dopo un certo lasso di tempo si chiudono automaticamente. Se invece non ci sono particolari esigenze è sufficiente compilare il codice sorgente smanettando un po' con gli script di installazione e facendo a meno delle ultime novità.

Dal 9 marzo 2010, è disponibile una versione di QCad Community Edition compilata per Windows, reperibile su Sourceforge.
Nel 2011, da un fork di queste librerie è nato LibreCAD, cad 2D multipiattaforma e multilingua.

Nel 2012 è uscita la versione 3 decisamente migliorata.

Formato file[modifica | modifica sorgente]

Il formato dei file che utilizza è il DXF (versione 2000) anche se non ne supporta tutte le estensioni, in particolare non supporta i layout. I file si possono esportare in vari formati, ma non in VRML e in SVG.

È possibile stampare i disegni utilizzando le stampanti di sistema (in particolare sotto GNU/Linux supporta senza problemi CUPS). È inoltre possibile stampare i disegni su file postscript, opzione che permette di importare le tavole all'interno di programmi di impaginazione.

Dalla versione 3 gestisce anche il formato DWG

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]