qBittorrent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
qBittorrent
Logo
qBittorrent v3.0.5

qBittorrent v3.0.5
Sviluppatore Christophe Dumez
Ultima versione 3.1.9 (1º marzo 2014)
Sistema operativo Linux
Mac OS
Microsoft Windows
Solaris (sistema operativo)
Unix
BSD
Android
Linguaggio C++
Genere Client BitTorrent
Licenza GPL
(Licenza libera)
Lingua ~25 lingue
Sito web www.qbittorrent.org

qBittorrent è un client BitTorrent P2P open source scritto in C++, sviluppato da un dottorando (Christophe Dumez) della Università di tecnologia di Belfort-Montbéliard, in Francia. Si basa su libtorrent e Qt4. È stato rilasciato nel marzo 2006 e lo sviluppo è attivo da allora.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

qBittorrent vuole fornire una versione equivalente di μTorrent open-source e multipiattaforma. Le sue caratteristiche si basano sulla capacità del toolkit Qt4 per l'interfaccia grafica, e libtorrent-rasterbar per la funzionalità back-end (la comunicazione di rete) Le principali caratteristiche presenti in qBittorrent v2.x sono:

  • L'interfaccia utente pulita ispirata ad μTorrent
  • Motore di ricerca interno ben integrato con ricerca simultanea nei più famosi siti di ricerca BitTorrent
  • Tutte le estensioni Bittorrent: DHT, Peer Exchange, la crittografia completa, Magnet URI, ...
  • Controllo remoto tramite una interfaccia utente Web; quasi identica alla normale interfaccia utente, il tutto in AJAX
  • Il controllo avanzato sul peer, trackers, e torrents
  • Gestione delle code e della priorità dei torrent
  • Pieno supporto a UPnP / NAT-PMP
  • Disponibile in più di 25 lingue (supporto Unicode), grazie al lavoro volontario dei suoi utenti di tutto il mondo
  • Supporto avanzato RSS con filtri download (inc. regex)
  • Pianificazione dell'uso della banda
  • Filtri IP (eMule e PeerGuardian compatibile)
  • Conformità allo standard IPv6

Uno dei punti di forza di qBittorrent che lo differenzia dai suoi concorrenti è il suo motore di ricerca integrato, che fornisce un'interfaccia simile a quella di eMule.

Versione Mac Os[modifica | modifica sorgente]

Dal 10 agosto 2009 qBittorrent è ufficialmente disponibile su sistema operativo Mac OS. I pacchetti DMG (Apple Disk Image) sono forniti da Stefanos Antaris che ha aderito al progetto per un incarico universitario. Anche se questa versione di qBittorrent è stata rilasciata di recente per questo sistema operativo, i suoi sviluppatori sperano che gli utenti siano interessati a questo nuovo client.

App Android[modifica | modifica sorgente]

Dal mese di luglio 2014 è disponibile una versione (sviluppata da uno sviluppatore italiano)[1] per il controllo remoto del server QBittorrent tramite un dispositivo Android.

N.B. Per far si che il dispositivo dialoghi con il server occorre abilitare il controllo remoto (Interfaccia web).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FabryProg, QBittorrent Remote.