Pyrrhura orcesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Parrocchetto di El Oro
Immagine di Pyrrhura orcesi mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Sottofamiglia Arinae
Genere Pyrrhura
Specie P. orcesi
Nomenclatura binomiale
Pyrrhura orcesi
Ridgely e Robbins, 1988

Il parrocchetto di El Oro (Pyrrhura orcesi Ridgely e Robbins, 1988) è un uccello della famiglia degli Psittacidi. Endemico dell'Ecuador, è una specie relativamente nuova alla scienza, essendo stato scoperto solamente nel 1980, e non sappiamo molto della sua biologia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Quasi completamente color verde scuro, ha la fronte rossa (assente però nella femmina). Anche i margini delle ali e la punta della coda presentano lo stesso colore rosso. I margini interni delle ali sono bluastri. I piedi sono grigio scuro, gli occhi sono circondati da un anello bianco e il becco è color corno. La sua taglia si aggira sui 22 cm e pesa 73 g.

Gli immaturi hanno colori meno nitidi e poco rosso sulla fronte.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Vive in gruppi composti da 4 a 12 esemplari e la sua stagione riproduttiva va da marzo a giugno. Si nutre soprattutto di frutti e semi tra la volta della foresta. Gli immaturi vengono nutriti con cibo rigurgitato dagli adulti. I suoi richiami sono costituiti da brevi strilli di tono elevato e da squitti continui che l'uccello emette quando è in volo e mentre va in cerca di cibo. Come la maggior parte dei pappagalli, è una specie molto sociale e vola e si nutre in gruppi numerosi.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La deforestazione indiscriminata e la frammentazione delle foreste per fare spazio ai pascoli hanno ridotto notevolmente l'areale della specie. Questo degrado danneggia i luoghi di nidificazione e le aree di foraggiamento necessarie alla sopravvivenza e alla riproduzione del parrocchetto. Il suo areale comprende solamente le pendici occidentali delle Ande ecuadoriane; una parte del suo habitat è protetta all'interno della Riserva Ecologica di Buenaventura. In questa riserva sono stati installati dei nidi artificiali per cercare di promuovere la riproduzione della specie. Tale progetto ha avuto successo e sono in corso altri progetti per garantire la sopravvivenza a questa specie.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) BirdLife International 2009, Pyrrhura orcesi in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  • Ridgely, Robert S., and Mark B. Robbins. "PYRRHURA ORCESI, A NEW PARAKEET FROM SOUTHWESTERN ECUADOR, WITH SYSTEMATIC NOTES ON THE P. MELANURA COMPLEX." The Wilson Bulletin 100.2 (1987): 173-82. Google Docs. Web. 1 May 2010.
  • Schaefer, H. M., and Veronika Schmidt. Final Report El Oro Parakeet Project, Southwestern Ecuador 2002-2003. Rep. Google Docs. Web. 1 May 2010. <http://www.fjocotoco.org/pdf/final-report-pyrrhura.pdf>.
  • Ridgely, and Robbins. "Lexicon of Parrots." Lexicon of Parrots. 1988. Web. 1 May 2010. [1].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]