Pyrrhura griseipectus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Parrocchetto pettogrigio
Pyrrhura griseipectus -upper body-8a-2c.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Sottofamiglia Arinae
Genere Pyrrhura
Specie P. griseipectus
Nomenclatura binomiale
Pyrrhura griseipectus
Salvadori, 1900

Il parrocchetto pettogrigio (Pyrrhura griseipectus Salvadori, 1900) è un uccello della famiglia degli Psittacidi. È endemico dello Stato del Ceará, nel Brasile nord-orientale, e vive solamente su pochi monti dove può trovare ancora foreste piuttosto umide ed aree boschive, in una regione altrimenti dominata dall'arida caatinga.

Fino a poco tempo fa era ritenuto una sottospecie del parrocchetto guancebianche. La divisione da questa specie è stata effettuata sulla base dell'areale distinto e di piccole differenze nella colorazione della corona, delle copritrici auricolari e del petto. Un recente studio basato sull'analisi del DNA mitocondriale, tuttavia, non è riuscito a riscontrare differenze tali da giustificare lo status di specie distinta dal parrocchetto guancebianche, mentre invece ha confermato la validità di specie vera e propria del parrocchetto di Pfrimer.

Questo pappagallo è classificato tra le specie in pericolo critico da BirdLife International, dato che è molto raro ed abita in una zona poco estesa. Si ritiene che ne rimangano meno di 250 esemplari adulti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]