Pyramid Arena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 35°09′21.03″N 90°03′07.49″W / 35.155842°N 90.052081°W35.155842; -90.052081

Pyramid Arena
The Pyramid
Pyramid Arena.jpg
Informazioni
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Ubicazione 1 Auction Avenue - Memphis, Tennessee
Inizio lavori settembre 1989
Inaugurazione 1991
Struttura piramidale
Copertura pannelli in acciaio inox sul 100%
Costo 62 milioni di $
Area dell'edificio 9872 m²
Proprietario la città di Memphis e la Contea di Shelby
Uso e beneficiari
Uso polivalente
Capienza
Posti a sedere 20.142
 

La Pyramid Arena è un'arena situata nel centro di Memphis sulla riva del fiume Mississippi. L'impianto è dotato di 20.142 posti a sedere, ma può contenere oltre 21.000 spettatori in caso di spettacoli o concerti.

Storia e struttura[modifica | modifica wikitesto]

Statua di Ramesse II

I lavori per la costruzione cominciarono nel 1989 e terminarono due anni più tardi; l'intera opera costò alla città di Memphis e alla Contea di Shelby circa 62 milioni di dollari.

La costruzione, alta 98 metri e con una base di 32.200 è la terza piramide al mondo per grandezza, dopo la grande piramide di Giza (139 m.) e il Luxor Hotel a Las Vegas (106 m). L'arena deve la sua forma all'omonimia nella lingua inglese, fra la città di Memphis e il sito archeologico di Menfi; oltre alla piramide, vi è un richiamo alla civiltà egizia nella riproduzione della statua di Ramses II a Menfi, che spicca davanti allo stadio.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Dalla sua apertura la Pyramid Arena è stata la sede dei Memphis Tigers, la squadra universitaria di basket della città, e dal 2001 della squadra cittadina di basket professionistico, i Memphis Grizzlies; entrambe le squadre però hanno lasciato la Pyramid nel 2004, trasferendosi nella FedExForum.

Nel 1993 ospitò il torneo del Great Midwest Conference, nel 1994 e 1997 il torneo di basket maschile del Southeastern Conference, il torneo maschile del Conference USA nel 1996 e 2000, seguito nel 2003 da quello femminile; ha ospitato anche le prime due partite del campionato di pallacanestro NCAA del 1995, 1997 e 2001.

Per un breve periodo(1995/96) è stata la sede della squadra locale di football a 8, i Memphis Pharaohs.

Nel 1999 ha ospitato il pay-per-view della WWF St. Valentine's Day Massacre:in your house. Nel 2002 vide combattere Lennox Lewis e Mike Tyson, sconfitto per knockout all'ottava ripresa.

La Pyramid ospitò inoltre il concerto commemorativo per il 25º anniversario della morte di Elvis Presley.

Trasformazione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il completamento, il FedExForum ha sostituito la Pyramid Arena nel suo ruolo di palazzo sportivo cittadino principale, e la piramide dal 2004 non ha un squadra fissa. La città di Memphis ha costituito una commissione che studi il possibile utilizzo della struttura: le principali proposte emerse sono la conversione da arena a casinò, acquario, centro commerciale o in un parco di divertimento al coperto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America