PyGTK

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PyGTK
Sviluppatore James Henstridge[1]
PyGTK Core development team[2]
Ultima versione 2.16.0 (23 settembre 2009)
Ultima beta 2.21.0 (8 agosto, 2010)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio Python
Genere Libreria software (non in lista)
Licenza LGPL
(Licenza libera)
Sito web www.pygtk.org

PyGTK è un modulo Python per gestire interfacce grafiche usando le librerie GTK+. PyGTK è software libero e rilasciato sotto licenza GNU Lesser General Public License (LGPL).

Esempio[modifica | modifica sorgente]

import gtk
 
def button_pressed_cb(button):
    print "Hello again - the button was pressed"
 
window = gtk.Window()
window.set_title("Hello World!")
button = gtk.Button("Press me")
button.connect("clicked", button_pressed_cb)
window.add(button)
window.show_all()
gtk.main()

Questo esempio crea una finestra GTK+ intitolata "Hello World!". La finestra contiene un bottone con il testo "Press me." Quando si clicca sul bottone, nella console appare il testo "Hello again - the button was pressed".

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

PyGTK è utilizzato in molte applicazioni tra le quali:

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Il team di sviluppo conta attualmente di sei persone tra cui James Henstridge, l'autore originario di PyGTK e noto sviluppatore GNOME. Gli sviluppatori si incontrano solitamente su IRC nel canale #pygtk sul server irc.gnome.org.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) James Henstridge, Software I have written in James Henstridge's Homepage. URL consultato il 15 febbraio 2011.
  2. ^ (EN) The people behind PyGTK in Sito web ufficiale PyGTK. URL consultato il 15 febbraio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di software libero