Puva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Puva, acronimo di psoraleni e UV-A, è una terapia basata sull'impiego della luce (in particolare della sua componente UV, ossia radiazione ultravioletta) applicata ad alcune malattie dermatologiche.

Meccanismo di azione[modifica | modifica sorgente]

Associa l'azione fotosensibilizzante degli psoraleni all' esposizione ai raggi ultravioletti di tipo A (lunga), sia solari che artificiali.

Normalmente gli psoraleni sono furocumarine lineari senza alcuna tossicità anche con dosi elevate in somministrazione. Dopo l'esposizione ai raggi possono combinarsi con il DNA.

Più alta è la percentuale degli psoraleni assorbita dall'organismo, maggiore è la risposta data. Tutto dipende da come viene trattata la molecola base e di del metodo di preparazione (se si vuole utilizzare la forma liquida, quella cristallina, ecc)

Usi[modifica | modifica sorgente]

Viene utilizzata come trattamento in dermatologia per curare le formi gravi di psoriasi, micosi fungoide, dermatite atopica, alopecia areata, distrofia delle venti dita, eczema, lichen ruber planus.

Forme[modifica | modifica sorgente]

La balneo-PUVA (dove si utilizzano soluzioni di pochi mg di 8-MOP per litro di acqua) è utilizzata come trattamento base per la dermatite atopica.

Effetti collaterali[modifica | modifica sorgente]

Causa nausea, bruciore, prurito, lentiggini, fino a comparse di tumori[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Sito sui raggi PUVA

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.
  • Tullio Cainelli, Riannetti Alberto, Rebora Alfredo, Manuale di dermatologia medica e chirurgia terza edizione, Milano, McGraw-Hill, 2004, ISBN 978-88-386-2387-5.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina