Pussy Galore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il gruppo musicale rock, vedi Pussy Galore (gruppo musicale).
Pussy Galore
Galore gip.jpg
Saga James Bond
Autore Ian Fleming
1ª app. in Missione Goldfinger
Interpretato da Honor Blackman
Voce italiana Rosetta Calavetta
Specie caucasica
Sesso femminile
Data di nascita 1927
Professione pilota di aerei

Pussy Galore è un personaggio di Missione Goldfinger, scritto da Ian Fleming, e dell'omonimo film diretto da Guy Hamilton, facente parte della serie di James Bond. Come molti tra i personaggi creati dallo scrittore, il nome costituisce un doppio senso; composto da pussy, termine di uso volgare per "vagina", e da galore, avverbio traducibile con espressioni come "a bizzeffe", "in abbondanza", "a iosa", può essere tradotto con "figa a volontà".[1]

Il modello che ispirò Fleming alla creazione del personaggio fu, con molta probabilità, la persona di Blanche Blackwell, una delle sue amanti.

Romanzo[modifica | modifica sorgente]

Nel romanzo, Pussy Galore è presentata come l'unica donna degli Stati Uniti d'America a guidare un'organizzazione criminale. Prima guidò un gruppo di trapeziste, Pussy Galore and her Abrocats; un'esperienza fallimentare, così lo allenò al crimine e alla rapina. Il suo gruppo crebbe all'interno di un'organizzazione lesbica di Harlem conosciuta con il nome di The Cement Mixers. Pussy ha i capelli neri, la carnagione pallida, e possiede gli unici occhi viola che Bond abbia mai visto nella sua vita. Ha circa trent'anni, una voce bassa e seducente. Anche lei lesbica, racconta a Bond di esserlo diventata dopo aver subito, all' età di dodici anni, violenza sessuale da parte di suo zio.

Il suo gruppo viene arruolato da Auric Goldfinger per collaborare all'operazione Grande Slam, un'operazione criminale che prevede, come primo passo, l'avvelenamento delle forniture idriche di Fort Knox grazie all'adozione del sarin, un tipo di gas nervino; e, come passo definitivo, l'utilizzo di una bomba atomica precedentemente rubata, per far saltare in aria il gigantesco deposito aureo degli Stati Uniti e rubare l'equivalente di un miliardo di dollari in lingotti d'oro. Il compito che il gruppo di Pussy aveva nella missione era quello di travestirsi da infermiere e simulare un falso soccorso all'interno dell'avvelenata Fort Knox.

Dopo che Bond e Felix Leiter sventarono il Grande Slam, Pussy passa dalla parte dell'agente segreto spacciandosi per un'hostess del volo - nel quale vi era anche Bond, prima stordito e poi rapito - con il quale Goldifinger tentava, con le riserve auree rimanenti di recarsi in Unione sovietica. Determinato inoltre ad uccidere Bond, Goldfinger ingaggia un combattimento nel quale si rompe una finestra dell'aereo; si crea un vortice che risucchia Goldfinger. Nel frattempo, però, l'aereo aveva cominciato a perdere quota, Bond prende i comandi dell'aereo insieme a Pussy, e sono costretti a compiere un atterraggio di emergenza nell'oceano; e, dopo essersi salvati - nonostante nel finale venga suggerito il fatto che Pussy finirà in prigione -, fuggono insieme su una zattera di legno.

Film[modifica | modifica sorgente]

« James Bond: Lei chi è?

Pussy Galore: Mi chiamo Pussy Galore
James Bond: Forse sto sognando[2] »

La precedente storia di Pussy nel film è taciuta e, allo stesso tempo, non vengono apertamente dichiarate le sue tendenze sessuali - delle quali permangono soltanto brevi accenni. In accordo con le indicazioni della censura, i produttori pensarono di cambiare nome in Kitty Galore, più neutro e meno volgare, ma quando i giornali britannici pubblicarono alcune indiscrezioni che vedevano Honor Blackman nel ruolo di Pussy, anche la produzione decise per questo nome. È l'attrice più vecchia nel ruolo di Bond girl, e insieme a Diana Rigg è stata l'unica attrice ad essere stata più vecchia anche di Sean Connery; infatti, mentre lui aveva 34 anni, la Blackmann ne aveva 36. Pussy, in un sondaggio del 2007 per eleggere la migliore bond girl si classificò seconda, dietro Honey Ryder interpretata da Ursula Andress[3]. Dopo il dialogo sopracitato, prima apparizione del personaggio - in una situazione, per Bond, di risveglio da uno stato confusionario -, Pussy racconta di essere a capo del Pussy Galore's Flying Circus, un gruppo di aviatori professionisti tutto al femminile, legato all'operazione Grande Slam. Molto abile anche nel judo, affronta Bond, che tentava di rovinare i piani di Goldfinger, e lo mette al tappeto.

« Pussy Galore: Rinfoderi pure il suo fascino, sono immune »

Così aveva affermato all'altezza del primo incontro; Bond invece saprà far valere il suo fascino e la convincerà segretamente a stare contro Goldifinger. Pussy, dunque, avverte la CIA spiegando nei dettagli il piano del commerciante aurifero. I servizi segreti l'aiutano e sostituiscono il gas letale per mezzo del quale doveva avvenire l'attacco a Fort Knox; messo in pratica, dunque, il contropiano, dopo che Goldfinger subisce anche la perdita di Oddjob, Pussy viene costretta a dirottare il volo che dovrebbe portare Bond alla Casa Bianca nell'ultimo tentativo di uccidere Bond. Goldfinger non riuscirà nella sua impresa, e dopo che Pussy e Bond si saranno salvati dalla caduta dell'aereo, si troveranno a fare l'amore in un'isola tropicale sotto il paracadute.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il Rolex GMT Master - ref. 6542 è conosciuto tra i collezionisti come il modello "Pussy Galore", in quanto indossato dall'attrice in alcune scene del film, ed è tra i modelli della casa svizzera più ricercati dagli appassionati in ragione delle particolarità dello stesso, tra le quali, la ghiera bicolore rossa/blu in celluloide.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ G. Ragazzini, A. Biagi, ilRagazzini/Biagi. Dizionario inglese italiano, Zanichelli.
  2. ^ Scambio di battute nel momento di incontro dei due personaggi
  3. ^ Countdown! The 10 best Bond girls | James Bond | Movie Commentary | DVD | Entertainment Weekly, Ew.com, 20 settembre 2010. URL consultato il 25 settembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

James Bond Portale James Bond: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di James Bond