Punteruolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il coleottero noto come "punteruolo rosso della palma", vedi Rhynchophorus ferrugineus.
Punteruolo

Il punteruolo è un utensile a mano utilizzato in falegnameria, assimilabile al bulino utilizzato in meccanica.

Il punteruolo è composto da un manico in legno o in plastica a cui è saldamente attaccato un tondino in ferro appuntito alla sua estremità e l'affilatura può essere a cono o a piramide. L'affilatura a piramide consente di operare in modo più agevole.

Il punteruolo serve a incidere la superficie nel punto in cui deve essere inserita una vite. Si opera appoggiando la punta nel punto individuato dove inserire la vite e premendo con forza si opera una leggera rotazione a destra e a sinistra alternativamente per agevolare la penetrazione della punta tra le fibre del legno. Si crea così un piccolo foro conico ove inserire la vite. Può risultare utile anche per segnare i centri di foratura.

Differisce da una lesina da calzolaio per la forma del gambo e la punta, nella lesina il primo è curvo e la punta è appiattita.