Punta Pezzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Punta Pezzo (anticamente Capo Cenide) è il punto della Calabria più prossimo alla Sicilia e costituisce la punta più a nord del versante calabro dello Stretto di Messina, trovandosi sull'ingresso settentrionale del canale. Le coste di questo tratto di mare sono attraversate da fortissime correnti e l'orografia delle spiagge varia di anno in anno a causa delle fortissime mareggiate invernali. È situata presso l'omonimo quartiere di Pezzo, nel comune di Villa San Giovanni, a circa 13 km a nord del capoluogo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Colonna Reggina#L'ubicazione del sito.

Il sito di Punta Pezzo sarebbe quello dell'antichissimo Capo Cenide, di cui parlano Strabone e Plinio il Vecchio. Essi ci dicono che il Capo Cenide segnava il punto più angusto dello Stretto di Messina e Plinio asserisce che fra esso ed il Capo Peloro sulla sponda siciliana vi era una distanza di 12 stadi, ossia circa 2212 metri, ma Strabone parla di una distanza fra essi di soli 6 stadi. Ai nostri giorni vi è però una distanza maggiore a 3 km fra i due capi, e ciò può essere spiegato sia col progressivo allontanamento della Sicilia dal continente, sia con un probabile inabissamento dell'antico Capo Cenide. Perciò l'attuale Punta Pezzo nei tempi antichi avrebbe costituito la parte più interna del promontorio.[1]Negli anni '50 venne costruito il Faro di Punta Pezzo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Nostro, Notizie storiche e topografiche attorno a tutti i paesi del Cenideo, dall'antichissima Colonna Reggina sino alla più recente Villa San Giovanni, pgg. 15-19

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calabria