PunkBuster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PunkBuster
Sviluppatore Even Balance Inc.
Data prima versione 2000
Sistema operativo Microsoft Windows
Linux
Mac OS
Genere anti-cheat (non in lista)
Licenza software proprietario
Sito web http://www.evenbalance.com/

PunkBuster è un programma per computer che rileva il software usato per barare nei videogiochi online.

Modalità di funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Fa una scansione del contenuto della memoria del computer locale. Ad un computer identificato come cheater può essere vietato il collegamento ai server protetti. In teoria questa azione isola gli imbroglioni e impedisce loro di danneggiare il divertimento altrui. PunkBuster è sviluppato e pubblicato da Even Balance, Inc.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tony Ray, il fondatore di Even Balance Inc. cominciò a sviluppare PunkBuster dopo la sua esperienza con alcuni cheater avuta nel gioco Team Fortress Classic.

La prima versione beta di PunkBuster venne il 21 settembre 2000 per Half-Life. Valve Software combatté una dura battaglia contro i cosiddetti cheaters, che era in corso durante la pubblicazione del gioco.

Il primo titolo in cui PunkBuster è stato integrato è stato Return to Castle Wolfenstein.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]