PunkBuster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PunkBuster
Sviluppatore Even Balance Inc.
Data prima versione 2000
Sistema operativo Microsoft Windows
Linux
Mac OS
Genere anti-cheat (non in lista)
Licenza software proprietario
Sito web http://www.evenbalance.com/

PunkBuster è un programma per computer che rileva il software usato per barare nei videogiochi online.

Come funziona[modifica | modifica wikitesto]

Il funzionamento inizia con una scansione del contenuto della memoria del computer locale. Ad un computer identificato come cheater può essere vietato il collegamento ai server protetti. In teoria questa azione isola gli imbroglioni e impedisce loro di danneggiare il divertimento altrui. PunkBuster è sviluppato e pubblicato da Even Balance, Inc.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tony Ray, il fondatore di Even Balance Inc. cominciò a sviluppare PunkBuster dopo la sua esperienza con alcuni cheater avuta nel gioco Team Fortress Classic.

La prima versione beta di PunkBuster venne il 21 settembre 2000 per Half-Life. Valve Software combatté una dura battaglia contro i cosiddetti cheaters, che era in corso durante la pubblicazione del gioco.

Il primo titolo in cui PunkBuster è stato integrato è stato Return to Castle Wolfenstein.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]