Pungitius pungitius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pungitius pungitius
Pungitius pungitius.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Ittiopsidi
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Ostariophysi
Ordine Gasterosteiformes
Famiglia Gasterosteidae
Genere Pungitius
Specie P. pungitius
Nomenclatura binomiale
Pungitius pungitius
Linnaeus, 1758

Pungitius pungitius, noto in italiano come spinarello nordico o spinarello a nove spine è un pesce d'acqua dolce e salmastra della famiglia Gasterosteidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una specie distribuita su un amplissimo areale che comprende il Nordamerica (Alaska, Canada e USA a sud fino al New Jersey) e l'Eurasia settentrionale (compresa l'Europa settentrionale) dai Paesi Bassi al Giappone. Assente dall'Italia.

Vive in acqua dolce in stagni e canali con acqua ferma e densa vegetazione acquatica. Penetra nelle acque salmastre soprattutto nella parte settentrionale dell'areale, dove talvolta si trova anche in mare.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È simile allo spinarello ma più affusolato e con un numero di spine dorsali che varia da 7 a 11 (in media 9). Il peduncolo caudale è molto sottile ed è dotato di una carena laterale.

Il colore è grigiastro o verdastro con ventre argenteo e macchie o fasce più scure su dorso e fianchi. Le pinne sono sempre incolori. I maschi in abito nuziale possono essere completamente neri.

Misura fino a 6,5 cm.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Si riproduce durante tutta la stagione calda. Il maschio costruisce un nido di piante acquatiche e sorveglia le uova e gli avannotti per un certo tempo dopo la schiusa delle uova. Si riproduce entro tre mesi dalla nascita.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di piccoli invertebrati.

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

La specie non è minacciata ed è distribuita su un vasto areale con popolazioni abbondanti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cornol (CH) Kottelat M., Freyhof J., Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, 2007. ISBN 978-2-8399-0298-4.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Pungitius pungitius in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci