Punch e Judy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Punch e Judy sono due maschere inglesi utilizzate nei teatri dei burattini. La figura predominante è quella clownesca di Punch, derivato dal Pulcinella della commedia dell'arte italiana, prima approdato in Francia come Polichinelle e di qui giunto a Londra come Punchinello (in seguito abbreviato in "Punch"). Le scenette di Punch e Judy erano eseguite da un solo burattinaio.

Teatro dei burattini con Punch e Judy

Punch apparve nei teatri dei burattini inglesi nel XVII secolo, ma solo nel XVIII si precisarono le sue caratteristiche: la gobba, il lungo naso adunco che quasi si unisce al mento ricurvo. Il vestito, a differenza della casacca bianca di Pulcinella, è un appariscente abito giallo e rosso da giullare.

Si caratterizzò come maschera negativa, dedito alle peggiori malefatte e sempre capace di sfuggire alla "giusta punizione" facendosi beffe delle istituzioni umane (il boia) o addirittura di forze soprannaturali (incluso Satana in persona).

Punch e Judy nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

I riferimenti a Punch o alla coppia Punch e Judy nella cultura di massa sono innumerevoli. Alcuni sono elencati di seguito.

Punch in una vetrata artistica

Nel romanzo Rivers of London[1] di Ben Aaronovitch, la leggenda di Punch e Judy ha un ruolo fondamentale per la trama.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ben Aaronovitch, Rivers of London, London, Gollancz, 2011. ISBN 9780575097568. Edizione italiana: Ben Aaronovitch, I fiumi di Londra, Roma, Fanucci, 2012. ISBN 9788834718353

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • The Punch page [1] (in inglese)
  • The Worldwide Friends of Punch and Judy [2] (in inglese)
teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro