Pumori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pumori
Mt Pumori.jpg
Immagine del Pumori
Stati Nepal Nepal
Cina Cina
Altezza 7.161 m s.l.m.
Catena Himalaya
Coordinate 28°00′53″N 86°49′41″E / 28.014722°N 86.828056°E28.014722; 86.828056Coordinate: 28°00′53″N 86°49′41″E / 28.014722°N 86.828056°E28.014722; 86.828056
Altri nomi e significati पुमोरि (Figlia non sposata) o Pumo Ri
Data prima ascensione 1962
Autore/i prima ascensione Gerhard Lenser
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Nepal
Pumori

Il Pumori (in nepalese पुमोरि) (o Pumo Ri) è una montagna del Nepal e del Tibet.

La montagna si trova al confine tra i due paesi sovracitati nella sezione mahalangur dell'Himalaya e si trova circa 8 km ad ovest del Monte Everest. La sua vetta si trova a 7.161 metri.

Il nome Pumori significa letteralmente figlia non sposata nel linguaggio degli sherpa e la montagna ha ricevuto questo nome da George Mallory; gli scalatori a volte si riferiscono al Pumori come alla figlia dell'Everest. Pumori è una popolare meta di alpinismo e la via più facile per la vetta è classificata di livello 3 anche se con pericolo di valanghe.

Il primo a scalare il Pumori è stato Gerhard Lenser nel 1962 in una spedizione svizzero-tedesca. Due cechi, Leopold Sulovsky e Michalec Zeduak, hanno poi aperto un'altra via nella parete sud del Pumori nella primavera del 1996 (Joe Simpson, 1997, Dark Shadows falling).

Una famosa zona del Pumori è il Kala Patthar a 5.643 m; molti trekker salgono fin qui perché da questo punto la vista dell'Everest, del Lhotse e del Nuptse nelle giornate limpide è impressionante.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]