Pulse per second

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un pulse per second, (acronimo: PPS, traduzione: impulso al secondo) è un segnale elettrico che indica molto precisamente l'inizio di un secondo. I segnali PPS posso provenire da diversi dispositivi chiamati precision clock (traduzione: orologio di precisione); fanno parte di questa categoria anche i ricevitori GPS e gli orologi atomici. A seconda della sorgente la precisione di questi segnali può variare da pochi millisecondi a qualche nanosecondo

Usi[modifica | modifica sorgente]

I segnali PPS sono utilizzati per sincronizzare in maniera molto precisa un computer collegato ad un precision clock e quindi per sincronizzare più computer attraverso il protocollo NTP. Per ottenere questo, il segnale PPS viene collegato ad un computer attraverso una linea a bassa latenza e a basso jitter, questo perché ad ogni nuova istanza del segnale il computer deve assegnare al segnale una marca temporale (o timestamp), tale marca temporale potrà poi essere utilizzata da un programma per aggiustare l'ora corrente del sistema.

Si noti che, poiché il segnale PPS non indica né l'ora né la data in cui arriva, ma solo l'istante in cui esso arriva, è necessario affiancargli una sorgente che specifichi le informazioni mancanti. Ad esempio, è molto comune che un ricevitore GPS, collegato al computer via porta seriale, fornisca il segnale PPS sul pin DCD mentre le informazioni sulla data e l'ora corrente siano trasmesse sulla linea dati.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Ricevitori GPS che forniscono un segnale PPS:

Siti che descrivono come usare un segnale PPS per impostare il tempo su di un computer: