Puabi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pu-Abi (in lingua accadica: "Parola di mio Padre", conosciuta in lingua sumera come "Shubad"; ... – ...) è stata una sovrana della città sumera di Ur.

Si colloca la sua esistenza fra il 2600 e il 2500 a.C., e la si elenca fra i sovrani della prima dinastia di Ur. Non si conosce con certezza se si trattasse realmente di una sovrana o solo di una sacerdotessa: all'interno del Cimitero Reale di Ur è stato infatti rinvenuto un sigillo cilindrico in cui Puabi viene chiamata "Nin", che può essere tradotto sia come "Regina" che come "Sacerdotessa". Si ritiene dunque possibile che ella ricoprisse entrambi i ruoli, come sovente succedeva nelle società più antiche, in cui potere religioso e politico si univano in una sola persona.

Argomenti correlati[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

predecessore:
Mesannepada
I Dinastia di Ur
2525 a.C. - 2500 a.C.
successore:
Lugal-Anne-Mundu di Adab