Pterocarpus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pterocarpus
Starr 030807-0062 Pterocarpus indicus f. echinatus.jpg
Foglie di Pterocarpus echinatus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Faboideae
Tribù Dalbergieae
Genere Pterocarpus
Jacq., 1763
Pterocarpus officinalis

Pterocarpus è un genere di alberi della famiglia delle Fabaceae diffuso nelle zone tropicali della Terra. Ha un caratteristico seme dalla particolare forma da cui prende il nome, dal greco: "frutto alato".

Principali specie[modifica | modifica sorgente]

Attualmente sono catalogate 35 specie:

Usi[modifica | modifica sorgente]

Il legname, derivato da molte delle specie sopra citate, prende spesso il nome di padouk: è noto per la resistenza, la stabilità ed il disegno delle venature: le specie più pregiate hanno una colorazione rossa o rossiccia (anche se con il tempo diventa bruno) che li rendono molto ricercati in ebanisteria. Molte specie di Pterocarpus contengono sostanze solubili in acqua o alcool utilizzabili come pigmenti. Il padouk può venire confuso con il palissandro (Dalbergia), essendo che le due essenze hanno molte caratteristiche simili.

Alcune specie africane di padouk vengono utilizzate come piante medicinali nel trattamento antiparassitario della pelle ed in infezioni fungine. Viceversa altre specie possono avere polveri irritanti per inalazione, per cui durante la lavorazione sono necessarie le opportune precauzioni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica