Psi Cancri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Psi Cancri
Mappa della costellazione del CancroMappa della costellazione del Cancro
Classificazione Subgigante gialla
Classe spettrale G7V D ~
Distanza dal Sole 137 anni luce
Costellazione Cancro
Redshift -43,00 ± 2,00
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 08h 10m 27,1815s
Declinazione +25° 30′ 26,402″
Lat. galattica 196,8949°
Long. galattica +27,8940°
Dati fisici
Raggio medio 3,31 R
Massa
1,52 M
Acceleraz. di gravità in superficie 3,58 logg
Temperatura
superficiale
5370,32 K (media)
Metallicità 91% del Sole
Dati osservativi
Magnitudine app. 5,73
Magnitudine ass. 2,61
Parallasse 23,82 ± 0,74 mas
Moto proprio AR: -71,82 ± 0,77 mas/anno
Dec: -348,07 ± 0,29 mas/anno
Velocità radiale ) -43,0 ± 2 km/s
Nomenclature alternative
LTT 12139, GC 11091, 2MASS J08102717+2530268, TYC 1931-1928-1, HD 67767, PLX 1936, UBV 7786, HIC 40023, PMC 90-93 1273, UBV M 14026, BD +25 1865, HIP 40023, PPM 98422, CCDM J08104+2530A, HR 3191, SAO 79995, FK5 2633.

Psi Cancri (ψ Cnc / ψ Cancri) è una stella di magnitudine 5,73 situata nella costellazione del Cancro. Dista 137 anni luce dal sistema solare.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale; grazie alla sua posizione non fortemente boreale, può essere osservata dalla gran parte delle regioni della Terra, sebbene gli osservatori dell'emisfero nord siano più avvantaggiati. Nei pressi del circolo polare artico appare circumpolare, mentre resta sempre invisibile solo in prossimità dell'Antartide. La sua magnitudine pari a 5,7 la pone al limite della visibilità ad occhio nudo, pertanto per essere osservata senza l'ausilio di strumenti occorre un cielo limpido e possibilmente senza Luna.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra dicembre e maggio; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la stella appaia catalogata come nana gialla in diverse fonti, compreso sul database stellare Simbad, il suo raggio e la sua luminosità indicano che si tratta di una stella evoluta, e in altri studi appare quindi catalogata come subgigante di classe G8IV, scartando l'ipotesi che la stella sia di sequenza principale[1][2]. Possiede una magnitudine assoluta di 2,61 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Galactic disk stars vertical distribution. IV. (Soubiran+, 2008)
  2. ^ Orion Spiral Arm CAtalogue (OSACA) (Bobylev+, 2006)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni