Protorosaurus speneri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Protorosaurus
Protorosaurus BW.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Ordine Prolacertiformes
Genere Protorosaurus
Specie P. speneri

Il protorosauro (Protorosaurus speneri) è un rettile estinto vissuto nel Permiano superiore (circa 250 milioni di anni fa), i cui resti fossili sono stati rinvenuti in Germania e in Inghilterra.

L'antenato degli arcosauri[modifica | modifica sorgente]

Questo animale aveva l'aspetto molto simile a quello di un attuale varano: le zampe artigliate erano posizionate ai lati del lungo corpo, e il collo allungato reggeva una testa armata di denti aguzzi. La lunghezza dell'intero animale non doveva oltrepassare il paio di metri. Il protorosauro è molto importante in paleontologia in quanto è uno dei primi esemplari di arcosauromorfi, ovvero quei rettili evoluti tra i quali sono presenti i coccodrilli, i dinosauri e dai quali sono derivati gli uccelli. Tra i parenti più stretti di questo animale, da ricordare il sudafricano Prolacerta e gli italiani Macrocnemus e Tanystropheus.

Scheletro parziale di Protorosaurus speneri

Un "varano" erbivoro?[modifica | modifica sorgente]

Lo studio dei resti del protorosauro ha permesso di rinvenire all'interno della cavità addominale numerosi ovuli fossilizzati di una conifera, Ullmannia frumentaria. Questi contenuti gastrici dimostrano che alcune piante formavano parte della dieta di questo rettile, anche se stranamente la dentatura dell'animale non è minimamente specializzata in tal senso.

Fossile di Protorosaurus speneri, Museo Teylers, Haarlem

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • EVANS S. E.; KING M. S. ; A new specimen of Protorosaurus (Reptilia: Diapsida) from the Marl Slate (late Permian) of Britain. Proceedings of the Yorkshire Geological Society. ISSN 0044-0604 - 1993, vol. 49, no3, pp. 229-234 (16 ref.)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili